Home News Cerignola: Francesco Ciuffreda uccide la vicina e si suicida

Cerignola: Francesco Ciuffreda uccide la vicina e si suicida

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

Choc a Cerignola, dove Francesco Ciuffreda, un uomo di 65 anni, uccide la vicina di casa, spara anche alla moglie e infine si suicida.

strage familiare
Francesco Ciuffreda uccide vicina e si uccide (screenshot video)

Tragedia della follia in provincia di Foggia, i cui contorni sono ancora da delineare. I fatti sono avvenuti poco fa a Cerignola, città di 60mila abitanti a sud del capoluogo dauno. Due persone sono morte, una terza è gravemente ferita. Sembra che all’origine di questa tragedia assurda ci sia una lite tra vicini di casa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La tragedia di Cerignola: morti Francesco Ciuffreda e una donna

Francesco Ciuffreda, un agricoltore di 69 anni, che viveva in località “Posta Aucello”, nelle campagne di Cerignola, con la moglie, si è armato e ha sparato diversi colpi contro la donna e un’amica di questa. La coniuge sarebbe rimasta gravemente ferita, mentre l’altra donna è morta. Dopo aver sparato alle due donne, l’uomo ha puntato la pistola contro di sé, uccidendosi.

La moglie, secondo quanto si apprende, è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale di San Giovanni Rotondo. Qui è giunta in eliambulanza, una volta scattati i soccorsi. Non si conoscono le ragioni del folle gesto, mentre l’allarme sarebbe stato lanciato dal figlio della coppia di coniugi residenti nelle campagne di Cerignola. La donna vittima della tragedia ha 53 anni e sarebbe proveniente dalla Romania. Si chiamava Luminita Brocan. Ai militari dell’Arma dei Carabinieri il compito di indagare su quanto avvenuto. Dalle prime ricostruzioni, sembra non ci fossero mai state liti pregresse tra la coppia e la loro vicina di casa.