Home News Uomini e Donne: il dramma del Cavaliere Juan Luis Ciano

Uomini e Donne: il dramma del Cavaliere Juan Luis Ciano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:14
CONDIVIDI

Uomini e Donne: il dramma del Cavaliere Juan Luis Ciano, il corteggiatore sta provando l’impresa di sedurre la Dama Gemma Galgani.

(screenshot video)

A ‘Uomini e Donne’, nel tentativo che talvolta appare impossibile di corteggiare la Dama Gemma Galgani, arriva il Cavaliere Juan Luis Ciano. Signore dai modi gentili, “d’altri tempi” si potrebbe dire, il Cavaliere è particolarmente apprezzato dal pubblico femminile. Al Trono Over arriva dunque questo signore venezuelano che spiega: “È da tanto tempo che seguo, seppur saltuariamente, il programma e ho sempre nutrito un interesse per Gemma: mi piacciono la sua classe, la sua eleganza e la trovo una donna sensibile e profonda. Gemma conserva uno spirito molto giovanile, quasi da bambina. Ho sempre pensato che l’età fosse relativa e lei ne è la conferma”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Juan Luis Ciano racconta il suo dramma a Uomini e Donne

Chissà se almeno lui riuscirà nell’impresa di conquistare Gemma Galgani. Juan Luis Ciano si è raccontato così: “Sono in Italia da quando avevo tredici anni: ovviamente non ho deciso io di trasferirmi qui ma i miei genitori. Mio padre era medico e a causa del suo lavoro siamo partiti dal Venezuela e approdati in Italia”. La sua vita non è stata semplice: “Ho due matrimoni alle spalle e tre figli. Ho perso tutta la mia famiglia d’origine molto presto: mia madre aveva sessantatré anni quando se n’è andata e mio padre settantuno”.

Ci sono poi i drammi: “Ho perso mia sorella per un mieloma e mia figlia Elena, la primogenita, a venticinque anni in un incidente stradale. Tutte queste esperienze dolorose mi hanno distrutto: è dura risalire la corrente alla mia età. Oggi abito a Sant’Antimo perché tempo fa conobbi una donna e per amore mi trasferii lì, ma il rapporto dopo un anno naufragò. Lei si rivelò diversa da quella che sembrava. Conto però di spostarmi al più presto. Nella vita faccio il dentista, come hobby mi piace scrivere poesie e per diletto canto”. Il Cavaliere vive da solo ma spera di trovare l’anima gemella: “La solitudine è una cosa bruttissima: è inutile dire che chi non ama la solitudine non ama la libertà, perché vivere da soli, intendo la solitudine quotidiana forzata, è qualcosa di orrendo”.