Renato Zero sbotta contro i fan al concerto: “Basta con i cellulari”

Renato Zero
(Screenshot Video)

Durante l’ultimo concerto Renato Zero ha interrotto l’esibizione per chiedere espressamente ai suoi fan di posare i cellulari per godersi il concerto.

Recentemente Renato Zero è stato protagonista di un’intervista in cui si è raccontato ed ha messo a tacere le voci sul suo orientamento sessuale. Il cantante ieri sera ha fatto parlare nuovamente di sé, questa volta per un confronto con i suoi fan durante un concerto. Prima di andare in scena, infatti, è stata riprodotta una registrazione nella quale il “Sorcino” diceva: “Sono indispensabili due cose: gli occhi ed il cuore”.

Il riferimento a mettere in tasca i cellulari e lasciarli fino alla fine del concerto era evidente, ma i fan non hanno resistito alla tentazione ed hanno cominciato a filmare l’esibizione del loro idolo. Zero ha sopportato l’atteggiamento dei fan per un po’ ma quando durante l’interpretazione live di ‘Vivo‘ ha visto una platea ricoperta di flash di cellulari ha perso la calma ed ha interrotto la canzone. Visibilmente arrabbiato ha detto loro: “Basta con i cellulari, vi prego. È una crocifissione. Siete venuti qui per Renato, non per fare i cameramen. Metteteci l’anima e la memoria, non queste caz***e”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Renato Zero e la sua battaglia contro la solitudine dei social

Sebbene non lo avesse mai esplicitato pubblicamente, già da tempo Renato Zero ha manifestato la propria avversione per la società dipendente dai social e dalla tecnologia. Nel nuovo album ‘Zero il folle‘, l’artista ha inserito la canzone ‘Mai più da soli‘ che altro non è che una critica sociale alle nuove generazioni più interessate ad apparire sui social e ottenere consensi attraverso foto e post. Ma lo stesso messaggio appare anche in ‘Vetrina‘, il cui video mostra delle persone intente a filmare la vittima di un incidente stradale piuttosto che aiutarlo.