Cadaveri nel camion: le vittime sono cinesi, arrestato un sospetto

Cadaveri nel camion, svolta nell’inchiesta: le vittime sono cinesi, arrestato un sospetto, il governo di Pechino si muove dopo la scoperta.

(screenshot video)

Un’indagine per omicidio è stata avviata dopo che 39 corpi sono stati trovati in un container di camion nell’Essex, nel sud-est dell’Inghilterra. Un uomo di 25 anni dell’Irlanda del Nord è stato arrestato. Un consigliere locale lo ha identificato come Morris Robinson. Si tratterebbe dell’autista del camion, arrivato a quanto pare dal Belgio. Si ritiene che tutte le 39 persone trovate morte all’interno del container siano cittadini cinesi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il Governo cinese si muove dopo la scoperta dei cadaveri nel camion

Queste sono le informazioni che emergono dalle indagini della polizia britannica. Funzionari cinesi si dirigeranno verso l’Essex dopo che è stato confermato che le 39 persone trovate morte in un camion in un parco industriale erano tutte cinesi. Lo ha confermato il ministero degli Esteri cinese, in un comunicato rilasciato poco fa. Poco dopo, l’ambasciata cinese nel Regno Unito ha rilasciato una dichiarazione sulla tragedia.

La polizia dell’Essex ha tracciato un profilo delle vittime: “38 sono ritenuti adulti, e uno è una giovane donna. In precedenza abbiamo riferito che potrebbe essere stata un’adolescente. Allo stato attuale, abbiamo confermato che otto dei defunti sono donne e 31 sono uomini e si ritiene che tutti essere cittadini cinesi”. Sui resti delle vittime verranno effettuate le autopsie.