Terribile incidente stradale: insegnante ed ex attaccante muore a 49 anni

Rich McCune, 49enne insegnante della George Rogers Clark High School, è morto oggi in un terribile incidente mentre stava andando alla scuola di Winchester, nel Kentucky (Usa).

Richard McCune, per tutti Rich, insegnante della George Rogers Clark High School di Winchester, nel Kentucky (Usa), se ne è andato stamattina a soli 49 anni, vittima di un incidente frontale con un camion UPS mentre si stava recando al lavoro. La violenta collusione è avvenuta vicino al confine tra la contea di Breathitt e la contea di Wolfe, secondo il Kentucky Transportation Cabinet.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Un drammatico incidente costato la vita al giovane prof

McCune era un insegnante di sostegno al suo primo anno alla George Rogers Clark, e in passato aveva insegnato in diverse scuole della contea di Breathitt. “La famiglia della GRC School è profondamente rattristata dalla perdita inaspettata di Rich”, ha dichiarato David Bolen, direttore dell’istituto scolastico dopo la notizia dell’incidente. “Anche se Rich è stato nel nostro staff solo per un breve periodo, ci mancherà molto. Rich era un esperto nel costruire legami con gli studenti e lo vedevamo sempre nei corridoi. Considerava un dono poter fare la differenza nella vita di un bambino”.

L’insegnante aveva fatto parte dell’All-Star Team di football del Kentucky mentre studiava alla Breathitt County High School, nel 1988. Era anche stato membro della First Team All-State e il primo giocatore del liceo a ottenere una borsa di studio per il college. E per un breve periodo aveva anche militato nella squadra di football dell’Università del Kentucky, lasciando poi lo sport agonistico a seguito di un’operazione al ginocchio. Nella sua bio sulla pagina Twitter della George Rogers Clark High School si legge che il prof. McCune ha insegnato per cinque anni e che lui e sua moglie hanno quattro figli. Come accennato, considerava “un dono avere l’opportunità di influenzare positivamente la vita dei giovani”. Anche per questo ora i suoi studenti e chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo ne piangono la prematura scomparsa.

EDS