Silvi Marina, bimbo di 5 anni annega in piscina di fronte a genitori e amici


Silvi Marina, bimbo di 5 anni annega in piscina di fronte a genitori e amici. Il piccolo è morto improvvisamente senza che i soccorsi riuscissero a salvarlo. Nelle prossime ore l’autopsia rivelerà i dettagli sul decesso.

Era arrivato da Bergamo con la sua famiglia per trascorrere alcuni giorni di vacanza in Abruzzo, precisamente a Silvi Marina, in provincia di Teramo. E proprio lì, presso l’Abruzzo Marina Hotel, nel quale alloggiava assieme ai propri genitori, ha trovato la morte. Il bimbo aveva solo 5 anni ed è annegato nella piscina del beach resort situato in via Garibaldi, presso il quale si trovava a trascorrere la propria estate.

Bimbo di 5 anni annega in piscina: il dolore della famiglia che ha assistito alla sua morte

Sebbene immediati siano stati i soccorsi degli operatori del 118, nonché quelli dei genitori e del personale dipendente della struttura nella quale alloggiava, il piccolo non è riuscito a salvarsi. La rianimazione del bambino è durata circa 20 minuti dal momento nel quale il piccolo è stato estratto dall’acqua ancora in vita. Purtroppo però a nulla sono valsi gli sforzi profusi e il bimbo è morto subito dopo tra le lacrime dei genitori. Gli inquirenti indagano su quella che potrebbe essere stata l’esatta dinamica di quanto accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, il bimbo giocava con alcuni amici in piscina di fronte allo sguardo dei propri genitori quando improvvisamente è stato visto annaspare. Durante le tecniche di rianimazione tentate sul suo corpicino, il bimbo ha rimesso più volte ciò che aveva precedentemente ingerito. Probabile dunque si sia trattato di una congestione. Sarà il medico legale ad appurare ora quanto accaduto, effettuando l’esame autoptico sul corpo del bimbo, in queste ore trasportato all’ospedale di Teramo.

Leggi tutte le notizie su Google News