Home Eventi Notte delle Candele di Vallerano 2019: biglietti e info

Notte delle Candele di Vallerano 2019: biglietti e info

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:22
CONDIVIDI
notte candele vallerano
La Notte delle Candele di Vallerano 2019 @facabook

La Notte delle Candele di Vallerano 2019: come acquistare i biglietti e il programma della serata

Un borgo incantevole, una notte di fine estate, spettacoli e migliaia di candele che illuminano il buio. E’ questa la spettacolare scenografia della Notte delle Candele di Vallerano, paese della Tuscia viterbese nel Lazio, un evento che da 12 anni ogni ultimo sabato di agosto rende unico questo luogo. Un appuntamento di indubbio fascino e da non perdere. Ma è bene organizzarsi per tempo perché vista l’estrema affluenza per l’edizione 2019 è stato messo un biglietto d’ingresso da acquistare online in anticipo.

Notte delle Candele di Vallerano 2019: programma e biglietti

La Notte delle Candele di Vallerano 2019 si svolgerà sabato 31 agosto, ossia l’ultimo sabato di agosto come accade sempre da 12 anni a questa parte. Questo evento è diventato negli anni un appuntamento amatissimo tanto che lo scorso anno sono state raggiunte le 20 mila presenza. Una cifra record che ha obbligato gli organizzatori a imporre un biglietto d’ingresso così da avere il numero chiuso e poter controllare il flusso. Bisognerà quindi acquistare il biglietto con anticipo per potersi assicurare l’accesso.  Il biglietto per partecipare alla Notte delle Candele di Vallerano 2019 costa 5 euro e sono previste riduzioni per famiglie. L’acquisto è online tramite questo sito: https://www.i-ticket.it/.

Il programma della XIII edizione della Notte delle Candele di Vallerano si incentrerà sul tema ‘L’arte salverà il Mondo’, le iniziative partiranno al tramonto in ogni angolo e piazza del paese.

Valeria Carissimi in “Arpa Magica” (Piazza Ospedale)
Federico Paris in “La dea della Luce” (Via d’Oratorio)
Visioniaudio & Alo + guest (Largo S. Andrea)
Zastava Orkestar (Giardino comunale)
Orchestra Minima Mysticanza (Piazza S. Vittore)
Balletto di Viterbo (Piazza Casalino)
Sefarad (Via dei Granari)
Andrea Baldasseroni in “Hang percussion” (Giardino Centro Storico)
La banda Gig Band (Via Colle a Frio)
Clown Godié (Giardino comunale)
Vibrella Sound (Largo Trento)
Fuoco e arti di strada (Via Colle a Sole)
Traindeville (Piazza padella)
Yarn Bombing Eterea (Via Cellari)
Banco di luce di Jan incoronato (Via Cellari)
Serenate racconti e canzoni d’amore (Via dei Merli)
Compagnia Tetraedro (Piazza della Repubblica)
Ballata di mezzanotte con trio d’autore (Piazza della Repubblica)
0761 Crew breakdance (via della Pieve)
Vincenzo Icastico Band (via della Pieve)
Ali di farfalla (Via della Pieve)
Mercatino delle antiche botteghe farnesiane (Piazzale Madonna del Ruscello)
Paraliturgia Rivoli Luminosi di carità (Piazzale madonna del Ruscello)
Federico Paris in “Una testa fra le nuvole” (Via Nanini)
Dj-Zone (Via Cellari)
Installazione fotografica “Effetto notte. Il vivaio delle immagini”(Via dell’Ospedale)
Armaka Animation itinerante.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteGoverno Pd-M5S, l’ipotesi: Pensioni quota 100 a rischio
Articolo successivoCrisi di governo, appello al voto: “Facciamolo per la nostra democrazia”
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.