Home Destinazioni e Guide turistiche Londra i migliori pub inglesi dove andare

Londra i migliori pub inglesi dove andare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:43
CONDIVIDI

pub londra

I migliori pub di Londra: cosa mangiare e dove andare. I pub storici e particolari

Una città si conosce davvero a tavola. E la tavola di Londra è senza dubbio quella dei pub. Girando per la capitale inglese incontrerete decine di pub dall’aspetto tradizionale e sarà irresistibile cenare o pranzare in uno di questi locali. D’altronde i prezzi sono contenuti e si ha l’idea di mangiare tipico. Peccato che spesso nei pub la cucina non è al top, peccato perché pur non godendo di buona fama, la cucina inglese, quando ben preparata, è ottima e regala piacevolissime sensazioni al palato.

Leggi anche -> Londra, cose da vedere ed esperienze da fare

La presenza di locali di cattiva qualità, tuttavia, rende piuttosto difficile trovare dell’autentico cibo inglese, soprattutto in una città come Londra che, complice l’apertura di migliaia di catene in franchising, sembra aver perso in questi anni il ruolo di capitale del buon gusto. Ecco una lista con i migliori pub della città selezionando quelli storici, quelli che servono buon cibo e anche quelli eccentrici.

I migliori pub di Londra

Mangiare in un autentico pub di Londra è un’esperienza da non perdere. Non fermatevi però al primo che incontrate, ma abbiate la pazienza di raggiungere uno dei pub migliori, segnalati dal The Guardian, così da poter apprezzare alcuni dei piatti tipici inglesi.

Le specialità più tradizionali, tra cui figurano pie (croccanti torte a base di carne, verdura o pesce), sunday roast (l’arrosto della domenica, condito solitamente con il sugo e i pudding), stew (teneri spezzatini di carne) e le immancabili jacket potatoes (patate arrostite e condite con burro, formaggio, fagioli), possono essere gustate soprattutto nei pub, dove vanno completate con una pinta di birra artigianale.

The Mayflower
Il pub è aperto da tempo immemore, probabilmente da quando i Padri Pellegrini organizzarono la loro spedizione nel 1620. La facciata attuale del pub risale al XVIII secolo, e anche l’interno in legno sembra aver conservato il fascino di un tempo, così come il menu, che offre i piatti cult della tradizione inglese. Chi è in cerca di una serata speciale, può cenare al piano di sopra, dove il pub si trasforma in ristorante con vista romantica sul Tamigi. L’indirizzo è si trova al 117 di Rotherhithe Street (SE16)

THE CHURCHILL ARMS
E’ uno dei pub più celebri di Londra e si trova a Kensington. Risale al 1750 ed era frequentato dai nonni di Winston Churchill. Qui il primo ministro eroe della Seconda Guerra Mondiale è celebrato con una sua foto sulla facciata. Amatissimo dai turisti all’interno si trova un po’ di tutto fra coppe sportive e foto di presidenti. In menù anche piatti della cucina Thai.
Indirizzo: 119 Kensington Church Street

The Queens Head Pub
Nel quartiere di Soho, in pieno centro, vicino Piccadilly Circus, si trova questo pub molto frequentato dai londinesi. E’ apprezzato per la sua ottima cucina, soprattutto per i fish&chips e per la pie alla carne. La sala dove si mangia è molto piccola, quindi vi conviene prenotare. Dopo cena potete bere una pinta e ascoltare musica nella sala sottostante.
Indirizzo: 66 Acton Street

The Spaniards Inn
Stare in questo pub significa stare nella storia. Questo locale infatti ha aperto nel 1500 ed è come facile immaginare uno dei pub più antichi di Londra. Il suo nome figura in molte opere letterarie e qui era solito andare john Keats. Un antico mobilio e un camino accolgono il visitatore, mentre d’estate potrete stare nella bella terrazza all’aperto da cui godere una piacevole vista su Hampstead.
Indirizzo: Spaniards Road, Hampstead

Lamb&Flag
Vera e propria istituzione di Covent Garden questo pub ha aperto i battenti nel 1772 e da allora ha ospitato al suo bancone personaggi illustri, tra cui Charles Dickens che si dice fosse un vero habitué. Ad inizio del XIX secolo qui si si svolgevano cruenti combattimenti a mani nude, che gli valse il nome ‘The Bucket of Blood’ ovvero il secchio del sangue. Oggi questo pub mantiene il suo antico fascino ed offre ottime birre oltre a piacevoli serate jazz ogni prima domenica del mese.
Indirizzo:33 Rose Street

The Granedier
Una volta entrati in questo pub guardate il soffitto vedrete decine di banconote incollate. Il motivo? Per rendere omaggio a un fantasma. Incredibile l’atmosfera che si respira in questo pub di Belgravia. La leggenda racconta che verso la fine del 1800 un granatiere di nome Cedric fu ucciso perché colto a barare a carte. Si dice che il suo fantasma vaghi ancora all’interno del locale e l’unico modo per aiutarlo è pagare il suo debito incollando una banconota al soffitto.
Indirizzo: 18 Wilton Row

Prospect of Whitby
Questo pub si trova a Wapping, sulla riva nord del Tamigi. E’ uno dei più antichi di Londra visto che è datata 1520. Ai tempi era un posto piuttosto malfamato, ritrovo di ladri, contrabbandieri e pirati. Ai suoi tavoli si sono seduti nel corso dei secoli famosi personaggi: Charles Dickens, Samuel Pepys e ai giorni nostri Kirk Douglas, Glenn Ford e la Principessa Margaret. Da provare le cask ale. Salite poi in terrazza per godere di una splendida vista sul fiume.
Indirizzo: 57 Wapping Wall

Princess Louise
La zona di Holborn offre diversi locali risalenti al XIX secolo; ‘The Louise’, in particolare, è considerato uno dei pub più belli della città grazie agli splendidi interni in stile vittoriano. Tra vetrate decorate e pannelli intasiati d’oro (l’anno di realizzazione è il 1892), si possono degustare birre di alta qualità a prezzi contenuti. Di domenica, il pub offre una buona selezione di arrosti accompagnati da succulento gravy e burrosissimi pudding. Il locale si trova al 208 di High Holborn, Holborn (WC1V 7BW).

Greenwich Union
Il pub è una vera e propria perla; tra tanti locali super-turistici, offre birra prodotta dalla vicina Meantime Brewery, che può essere assaggiata anche a golosi gusti come cioccolato o lampone. Il locale è frequentato soprattutto da giovani che vivono o lavorano in zona perché offre prezzi piuttosto bassi e wifi gratuito. Il menu propone specialità tradizionali come pie a base di maiale e bastoncini di pesce con le salse; quando il tempo lo permette, è possibile stare all’aperto nel giardino sul retro. L’indirizzo è Royal Hill 56 (SE10 8RT).

06 St Chad’s Place
Dopo essere stata per decenni un quartiere a luci rosse, King’s Cross sta vivendo una vera e propria rinascita culturale grazie all’apertura di ristoranti e pub di alta classe. Questo pub, che si trova un ex deposito vittoriano, ha interni in stile scandinavo ed è decorato da murales con enormi treni. La carta del menu offre dalle colazioni alla cena, con un ampia scelta di vini e birre locali. L’indirizzo è 6 St Chad’s Place (WC1X 9HH).

The Palm Tree
Nonostante il nome esotico, questo pub sembra fermo agli anni ’50; la carta da parati marrone oro, le tende pesanti di velluto, oltre che ovviamente il menu, sembra ricordare una Londra oramai scomparsa. La clientela è composta da giovani studenti e comitive di anziani che si incontrano qui per bersi una birra accompagnata da ottimo pesce fritto. Il pub si trova al 127 di Harvfield Road ( E3 5BH)