Home News Las Ketchup: carriera e curiosità sulle cantanti di Asereje

Las Ketchup: carriera e curiosità sulle cantanti di Asereje

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:51
CONDIVIDI

Chi sono Las Ketchup: carriera e curiosità sulle cantanti di Asereje, il tormentone dell’estate 2002, che fine ha fatto il gruppo.

las ketchup
(Sean Gallup/Getty Images)

Quattro sorelle spagnole che raggiungono improvvisamente un successo planetario: queste sono le Las Ketchup. Era l’estate del 2002 e tutti ballavano – e continuano oggi a ballare – Aserejé, anche nota come The Ketchup Song. Le Hijas del Tomate, come il nome del loro primo album, con quel singolo ottengono numeri strepitosi: oltre un milione di copie vendute in Germania, più di 750mila in Francia, tre volte disco di platino in Italia, solo per citare alcuni numeri.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera e successi del gruppo Las Ketchup

Numeri che la band non raggiungerà mai più, sebbene anche il secondo singolo, Kusha las payas, otterrà un discreto successo e ad esempio in Italia sarà nella top 20 dei singoli più venduti. Nulla a che vedere però con Asereje, che in Italia ad esempio sarà il secondo singolo più venduto in assoluto del 2002, dietro soltanto a Whenever wherever di Shakira. Il disco da cui è tratto il singolo, Hijas del Tomate, avrà invece numeri ben diversi, sebbene sia stato capace di vendere quasi mezzo milione di copie nel mercato Usa.

Le Las Ketchup sono figlie di Juan Muñoz, un chitarrista di flamenco noto come El Tomate – da qui il nome del disco – e vengono dall’Andalusia. Si chiamano Lola, Pilar, Rocio e Lucía e hanno anche partecipato al Festival di Sanremo, sebbene non con eccelsi risultati. Infatti, amatissime dal pubblico italiano, salirono sul palco dell’Ariston con Danny Losito, che presentava il brano Single, nel 2004: arrivano in terz’ultima posizione. Due anni dopo, rappresentano la Spagna all’Eurovision Song Contest, con il brano Un Blodymary, singolo che dà anche il titolo al loro secondo album. Ancora una volta, raccolgono una delusione. Le quattro ragazze decidono di chiudere quell’esperienza così, sebbene ci abbiano poi riprovato anche in anni recenti, soprattutto partecipando a diversi programmi televisivi, anche in Italia. Ovviamente, cantando e facendo ballare Asereje.