Home News Platini arrestato in Francia, gravi accuse nei suoi confronti: cosa sta succedendo

Platini arrestato in Francia, gravi accuse nei suoi confronti: cosa sta succedendo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43
CONDIVIDI

Platini arrestato in Francia, gravi accuse nei suoi confronti: cosa sta succedendo. L’ex presidente Uefa ed ex giocatore della Juventus si troverebbe attualmente a Nanterre in stato di fermo, accusato di corruzione.

L’accusa nei confronti di Platini sarebbe quella di corruzione. Per tale motivo l’ex giocatore si troverebbe attualmente a Nanterre, in Francia, in stato di fermo. Così come riportato dalla stampa francese, sull’ex presidente Uefa ed ex giocatore della Juventus graverebbe infatti questo tipo di accusa legata al’assegnazione dei Mondiali di calcio in Qatar, previsti per il 2022.

Platini arrestato in Francia: l’accusa è quella di corruzione

Michel Platini è stato arrestato proprio oggi secondo quanto emerso dalle indagini che stanno procedendo in queste ore sulla corruzione che avrebbe intriso i sistemi di assegnazione dei Mondiali di calcio al Qatar, previsti per il 2022.
Tale inchiesta partì già dal 2014 quando emerse, secondo l’accusa, la possibilità che lo sceicco Mohamed bin Hammam avrebbe versato alcune tangenti a dirigenti del calcio internazionale per incidere sull’assegnazione della Coppa al Qatar, avvenuta nel 2010.
Nel 2015, l’ex presidente Uefa inoltre era stato accusato di essersi appropriato illecitamente di denaro nel 2011 dall’allora presidente della Fifa, Sepp Blatter. Il caso gli costò la squalifica Fifa per 8 anni, ridotti poi in via definita a 4. Nel 2018 l’ex giocatore della Juventus fu però scagionato da tali accuse da parte della magistratura svizzera.

Leggi tutte le notizie su Google News