Home News Europei Under 21: Chiesa impressiona, il valore di mercato schizza

Europei Under 21: Chiesa impressiona, il valore di mercato schizza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:42
CONDIVIDI
Europei under 21, Chiesa impressiona
(Getty Images)

La prima partita dell’Italia all’Europeo under 21 ha mostrato un Federico Chiesa in grande spolvero, per chi vuole comprarlo aumenta il prezzo.

Gli azzurrini hanno avuto ragione della Spagna nel primo incontro dell’Europeo under 21 che si tiene in Italia. Gran parte del merito per la vittoria in rimonta di ieri sera è da attribuire a Federico Chiesa: l’asso della Fiorentina ha pareggiato la partita con un’azione in solitaria delle sue conclusa con un tiro da posizione defilata, quindi ha completato la rimonta con un semplice tap in davanti alla porta. L’1-2 dell’attaccante viola ha piegato le gambe alle “Furie rosse”, definitivamente matate da un rigore di Lorenzo Pellegrini.

Chiesa, insomma, si è preso sulle spalle la rappresentativa ed entra di diritto tra i protagonisti della kermesse europea. La grande prestazione fornita ieri sera ha delle conseguenze anche sul calciomercato, visto che il figlio d’arte è uno dei pezzi pregiati delle transazioni estive. A lui si è interessata la Juventus e sembrava anche che tra le parti fosse stato raggiunto un accordo di massima, ma il nuovo presidente della Viola, Rocco Commisso, ha posto il veto e chiesto un minimo di 70 milioni di euro per sedersi al tavolo delle trattative.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Federico Chiesa: l’Europeo aumenta le quotazioni dell’attaccante

Sebbene siamo solamente alla prima partita, una prestazione di questo livello con i pari età è favorevole alle richieste della Fiorentina. Gol a parte, Federico Chiesa ha offerto una prestazione di assoluto livello, in cui ha mostrato le proprie qualità in progressione, nel dribbling (marchio di fabbrica) ma anche nel ripiegamento difensivo, dimostrandosi insomma (se ancora ce ne fosse bisogno) un calciatore completo e pronto al salto in una grande squadra. Commisso sicuramente non accetterà offerte fino alla conclusione dell’Europeo e se Chiesa mantenesse questo livello di rendimento difficilmente abbasserà le pretese economiche. Possibile anche che si faccia avanti anche qualche big europea, capace di coprire i 70 milioni e l’eventuale aumento del costo che potrebbe raggiungere anche i 100 milioni se l’attaccante dovesse mantenere questo livello per tutto l’Europeo under 21.