Home News Petroliere a fuoco, il ministro: “Sono state attaccate”

Petroliere a fuoco, il ministro: “Sono state attaccate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44
CONDIVIDI

Petroliere a fuoco, il ministro: “Sono state attaccate”. Due petroliere hanno preso fuoco questa mattina nel Golfo dell’Oman. Per il ministro non si è trattato di un incidente.

Si trovavano nel Golfo dell’Oman le due petroliere alle quali ha prestato soccorso la Marina statunitense questa mattina. Le due imbarcazioni aveano preso fuoco probabilmente a causa di incendi divampati a bordo o di possibili esplosioni.

Petroliere a fuoco, per il ministro giapponese non è stato un incidente

Ciò che avvenuto questa mattina non è parso però un incidente al ministro del Commercio giapponese Hiroshige Seko, il quale ha sostenuto che le petroliere in questione avessero invece subito un attacco. Le imbarcazioni trasportavano carichi nipponici e ciò che è avvenuto questa mattina è accaduto in concomitanza con la prima visita in Iran dal 1979 di un primo ministro giapponese. Shinzo Abe si trova infatti nel Paese in questo periodo. Il ministro ha informato i media di stare lavorando alla raccolta di informazioni sul caso e di aver aperto un tavolo di emergenza per affrontare la situazione. A causa delle minacce di sanzioni da parte degli Stati Uniti, il Giappone ha recentemente bloccato le importazioni petrolifere dall’Iran, aumentando quelle invece dagli Emirati Arabi Uniti e dal Qatar.
L’Iran ha provveduto al soccorso degli equipaggi evacuati dalle imbarcazioni, sulle quali si trovavano 44 persone.

Leggi tutte le notizie su Google News