Home News Stasera in tv, La Corrida-Omaggio a Corrado: anticipazioni dell’8 giugno

Stasera in tv, La Corrida-Omaggio a Corrado: anticipazioni dell’8 giugno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:49
CONDIVIDI

Stasera in tv, La Corrida-Omaggio a CorradoQuesta sera andrà in onda su Canale Cinque ‘La Corrida – Omaggio a Corrado’: anticipazioni sull’appuntamento dell’8 giugno.

Questa sera ci sarà spazio nel palinsesto televisivo per un omaggio ad un altro grande conduttore della storia della televisione italiana, dopo quello andato in onda ieri sera per festeggiare gli 83 anni e i 60 di conduzione di Pippo Baudo. L’omaggio in questo caso è rivolto ad una figura iconica scomparsa ormai da qualche anno: Corrado Mantoni. Il conduttore è considerato, insieme a Raimondo Vianello e Mike Bongiorno, uno dei padre fondatori della televisione italiana ed è per questo motivo che Mediaset ha deciso di trasmettere questa sera l’ultima puntata de La Corrida condotta da Corrado, risalente al 1997. Sarà dunque un occasione per rivedere, dopo oltre vent’anni, lo stile unico di conduzione di Corrado e la versione originale di un programma che ha fatto la storia del piccolo schermo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La Corrida-Omaggio a Corrado: anticipazioni

Ad aprire la serata evento in onore del compianto Corrado sarà Gerry Scotti, conduttore che per ben 8 edizioni ha avuto il compito di sostituirlo nella guida dello storico programma. A lui toccherà l’onore e l’onere di spiegare chi era Corrado e perché questo programma è stato l’apice della sua carriera e un momento di svolta della televisione italiana. Alle sue parole introduttive seguirà la puntata per intero. Proprio Gerry Scotti ha già in passato parlato del iconico predecessore in questi termini: “Per tutti noi che abbiamo intrapreso il mestiere del presentatore, la sua è stata una grande lezione, ma Corrado era inarrivabile, inimitabile e insostituibile”. Il rispetto e l’ammirazione che Scotti prova per il maestro lo hanno portato, negli anni in cui era lui alla conduzione del programma, a cercare di rispettare lo spirito che la contraddistingueva.