Home low cost Volare low cost in India: la novità per gli italiani

Volare low cost in India: la novità per gli italiani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57
CONDIVIDI
volare low cost in india
Mumbai (iStock)

Volare low cost in India: la novità per gli italiani. Tutto quello che c’è da sapere.

Se avete in programma di viaggiare in India, vistando lo sconfinato Paese spostandovi da un luogo all’altro in aereo, dovete assolutamente fare attenzione alla novità dei voli low cost per i viaggi interni. Ora è possibile prenotare questi voli direttamente dall’Italia e usare i collegamenti in codehare con Emirates per raggiungere l’India.

Volare low cost in India: l’occasione dall’Italia

Spice Jet è la compagnia low cost indiana che offre la rete più estesa di collegamenti domestici, permettendo di spostarsi da una parte all’altra della vastissima India senza spendere troppo. Ora questi voli si potranno acquistare direttamente dall’Italia, per coloro che vogliono visitare il Paese e viaggiare al suo interno, grazie ad un accordo con Mst che svolgerà sul mercato italiano per conto di Spice Jet tutte le attività di general sales agent, inclusa l’emissione dei biglietti.

Inoltre, la compagnia low cost ha anche concluso un accordo di codeshare con Emirates su tutti i collegamenti della compagnia di Dubai. Questo permetterà a Spice Jet di ampliare la propria presenza a livello internazionale, con voli verso America, Europa, Africa e Medio Oriente.

Spice Jet, nata come compagnia aerea low cost tradizionale, ha ampliato i propri servizi e le sue rotte. Recentemente è entrata nell’International Air Transport Association, come prima compagnia indiana low cost, e dispone di una flotta di circa cento aeromobili, formata da 68 Boeing 737, 30 Bombardier Q-400 e 2 B737 cargo.

Spice Jet effettua 575 voli giornalieri verso 62 destinazioni, di cui 53 interne e 9 internazionali, collegando tutti i principali aeroporti indiani dai propri hub di Mumbai, Hyderabad e Delhi. I suoi collegamenti internazionali includono mete come Bangkok, Hong Kong, Dubai, Muscat, Jeddah, Colombo e nei prossimi mesi saranno estesi a Dacca, Riyadh e Kathmandu.

Tra i servizi extra proposti, Spice Jet ha un’offerta di servizi premium chiamata Spice-Max, con i quali i passeggeri possono ottenere a pagamento la pre-assegnazione del posto, sedili dotati di spazio aggiuntivo per le gambe, pasti a bordo, priority check-in, imbarco prioritario, riconsegna preferenziale del bagaglio. Tante comodità un più pagando una tariffa maggiorata, ma che possono risultare irrinunciabili in viaggi di lunga durata da una parte all’altra dell’India.

Le prenotazioni per i voli di Spice Jet dall’Italia possono essere effettuate attraverso il call center di Mst Gsa.

Tutte le informazioni utili per viaggiare in India: