Solari da spiaggia: quali portare in vacanza?

Creme solari, quali scegliere per l’estate 2019: le creme per la spiaggia più interessanti e cosa sapere prima di acquistarle.

creme-solari-abbronzatura
FOTO: istock

Quali tipi di solari da spiaggia scegliere per le vostre vacanze estive 2019? Sappiate che sul mercato ovviamente ce ne sono tantissimi, la cosa più importante da sapere, prima di fare qualsiasi tipo di acquisto è che tipo di fototipo avete. Cos’è? Semplicemente si tratta di una sorta di gradazione per cui si riesce a capire se siete dotati di una pelle bianca oppure una pelle più scura che riesce ad abbronzarsi con più facilità.

Come scegliere il solare giusto per voi per l’estate 2019

Una volta capito il vostro fototipo potrete anche di conseguenza andare nei negozi e nelle farmacie per chiedere un consiglio al farmacista o all’erborista affinché vi possa dare una crema con la protezione più adatta a voi e alla vostra pelle. Sicuramente dovrete ricordarvi che una crema protezione 50 riesce a filtrare il 50% dei raggi UV dannosi del sole e tutte le altre creme con le protezioni 30, 20, 15, 10 o 6 ovviamente vanno a scalare a livello di filtraggio di raggi UV, ma vi mantengono comunque protetti. Mettere la crema, anche se con una gradazione molto bassa è fondamentale per preservare la propria pelle da scottature, eritemi solari o altri tipi di problemi che possono comparire se si sta al sole lungamente senza protezione. È molto importante infatti ricordarsi che mettere la crema non significa non abbronzarsi, ma anzi significa ottenere un’abbronzatura più duratura, più salutare e sicuramente anche più efficace perché eviterete di incorrere nelle classiche scottature che portano la vostra pelle a “spellare”, dicendo addio all’abbronzatura. Per quanto riguarda poi il tipo di crema da scegliere, capita la gradazione di protezione sta a voi scegliere tra una crema classica o un olio. La texture di queste protezioni ovviamente è varia e può cambiare di molto. In questo caso non ci sono però particolari consigli. Dovreste solo voi scegliere quella che preferite e che vi fa sentire maggiormente a vostro agio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Riccardo Sciarretta