Home News Sport Alessandro Plizzari: carriera e curiosità sul giovane portiere

Alessandro Plizzari: carriera e curiosità sul giovane portiere

CONDIVIDI

Alessandro Plizzari, cosa c’è da sapere: carriera e curiosità sul giovane portiere, talento cresciuto nel Milan e leader della Nazionale Under 20.

alessandro plizzari
(JUNG YEON-JE/AFP/Getty Images)

Alessandro Plizzari, nato a Crema nel 2000, deve praticamente tutto al Milan, squadra nella quale è cresciuto sin da quando aveva sei anni. Con i rossoneri, infatti, il giovane portiere, che difende i pali della Nazionale di calcio Under 20 e viene considerato il possibile erede di Gigio Donnarumma, ha fatto tutta la trafila delle giovanili.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa c’è da sapere sul portiere Alessandro Plizzari

Considerato uno dei migliori talenti del nostro calcio, è stato il primo giocatore del nuovo millennio a essere convocato in serie A e nella stagione 2016-2017 è aggregato alla prima squadra come terzo portiere. Ciò nonostante, Alessandro Plizzari non ha mai giocato finora nemmeno un minuto in serie A, mentre il suo esordio tra i professionisti è il 6 agosto 2017, a 17 anni. Un mese prima, il ragazzo è stato ceduto in prestito alla Ternana, in serie B: quel giorno gioca la partita di Coppa Italia contro il Trapani. Con gli umbri, giocherà l’intera stagione, falcidiata anche da un infortunio. In tutto colleziona 19 presenze e 39 gol subiti, con la squadra che malinconicamente giunge ultima e retrocede in Lega Pro.

L’anno dopo, torna al Milan come quarto portiere, dietro i fratelli Donnarumma e a Pep Reina. Intanto, viene aggregato alle varie nazionali giovanili, dall’Under 15 all’Under 20, ottenendo anche discrete soddisfazioni. In particolare, nel 2017 Alberigo Evani lo convoca nell’Under 20, facendogli giocare solo la finale per il 3° e 4° posto contro l’Uruguay: lui ripaga il ct della fiducia parando due rigori dopo che la partita era terminata in parità. Nel 2018, invece, viene convocato con l’Under 19 agli Europei persi in finale con il Portogallo. Anche Gigi Di Biagio lo ha convocato nell’Under 21 seppur senza farlo esordire.