CONDIVIDI

Il duplice delitto sarebbe avvenuto in una zona di campagna: sul posto sono giunte le autorità per far piena luce sulla vicenda.

Ruinas, piccolissimo comune della provincia di Oristano in Sardegna, è stato teatro oggi pomeriggio di un duplice omicidio. Il delitto sarebbe avvenuto in campagna, in località Baralla, e le vittime sono Pietro Secci e Carmelino Marceddu, allevatori 80enni del posto e soci in affari. Marceddu era infatti titolare di un market, ma aveva anche dei bovini in comproprietà con Secci. I due sarebbero stati raggiunti da colpi d’arma da fuoco.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La prima ipotesi sull’orribile delitto

Sul posto sono intanto intervenuti gli uomini del Nucleo investigativo dei Carabinieri del Comando provinciale di Oristano e della Compagnia di Mogoro, che hanno dato il via alle indagini, e il procuratore di Oristano Ezio Domenico Basso. Ogni valutazione sulle cause e la dinamica della vicenda è ancora prematura, ma la prima ipotesi è che si tratti di una recrudescenza della faida che a Ruinas ha già seminato morte negli anni scorsi. L’ultimo omicidio risale al 2001, quando in un agguato fu ucciso Pierpaolo Meloni e rimase ferito Dino Secci, fratello di Pietro, uno dei due uomini assassinati oggi. Quasi dieci anni prima, nel 1992, a perdere la vita furono invece padre e figlio.

EDS

 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore