Home News Legnano, aggredito con l’acido dalla ex: un 30enne è gravissimo

Legnano, aggredito con l’acido dalla ex: un 30enne è gravissimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:48
CONDIVIDI


Legnano, aggredito con l’acido dalla ex: un 30enne è gravissimo. Ustioni di terzo grado al volto e al torace, il rischio per l’uomo è la perdita di un occhio. La donna non accettava la fine della relazione. Subito dopo si è costituita ai carabinieri ed è stata arrestata.

Il grave fatto di cronaca che ancora una volta coinvolge una giovane coppia è avvenuto in via dei Pioppi, a Legnano, in provincia di Milano. Secondo le prime ricostruzioni su quanto accaduto, dopo una lite furiosa avvenuta nella tarda serata di martedì, una donna di 38 anni ha lanciato dell’acido contro il suo ex compagno, provocandogli gravi ustioni di terzo grado al viso e al torace.

Lo fregia gettandogli l’acido addosso, la donna non accettava la fine della loro relazione

La 38enne non riusciva ad accettare che la relazione con il giovane fosse finita. Per questo lo ha raggiunto in strada, per convincerlo con ogni mezzo ancora una volta a fargli cambiare idea. In seguito però al rifiuto ricevuto dall’uomo, lo ha aggredito in questo modo, rimanendo anche lei ustionata alle mani. Le gravi ustioni riportate dal giovane, di 30 anni, nell’aggressione rischiano di compromettere anche uno degli occhi. Subito dopo aver compiuto tale gesto, la donna si è costituita ai carabinieri e attualmente si trova in carcere. E’ stata arrestata per atti persecutori e gravissime lesioni personali.
BC
Leggi tutte le notizie su Google News