Home News Giorgio Alfieri, conti in rosso: “Ho dovuto vendere tutto”

Giorgio Alfieri, conti in rosso: “Ho dovuto vendere tutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36
CONDIVIDI
"Ho dovuto vendere tutto"
Instagram

Giorgio Alfieri, ex tronista di ‘Uomini e Donne’, ha confidato di aver passato un periodo buio in cui è stato costretto a vendere tutti i propri averi per pagare i debiti.

Tornato in televisione come protagonista di ‘Temptation Island vip‘, Giorgio Alfieri ha passato un lungo periodo lontano dal piccolo schermo, in cui non si è saputo nulla o quasi della sua situazione privata. Recentemente, in un’intervista concessa al settimanale ‘Dipiù‘, Vittorio ha spiegato le ragioni della sua assenza dal mondo televisivo e confidato di aver passato un periodo difficile a livello economico e personale.

Qualche anno fa, infatti, l’ex tronista di ‘Uomini e Donne‘ si è trovato con debiti fino al collo: l’Agenzia delle Entrate gli aveva contestato il mancato pagamento di 170 mila euro di tasse. La situazione economica deficitaria, si è creata in parte per causa sua: “Prima di Uomini e Donne ho vissuto a cento all’ora. Collezionavo multe e cose così che non ho mai pagato”, ed in parte a causa di una gestione non chiara degli introiti delle serate: “Mi affidavo ad agenzie che mi dicevano di pagare le tasse per me e poi non lo facevano”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Giorgio Alfieri: “Ho fatto pensieri brutti”

Messo di fronte a quella situazione, Giorgio è stato costretto a vendere tutto quello che possedeva per coprire parte del debito. Inoltre in quel periodo era rimasto senza lavoro, sia perché aveva interrotto bruscamente i rapporti con Cenci (per il quale faceva da aiuto regista), sia perché in quel periodo non poteva fatturare con Mediaset. Ad acuire il disagio si è aggiunta la fine della relazione con la fidanzata di allora, il ritorno a casa con i genitori e le diatribe legali con Martina Luciani (ex corteggiatrice di ‘Uomini e Donne) per il mancato pagamento degli alimenti.

Schiacciato dai problemi, Giorgio confida di aver: “Fatto pensieri brutti” e di essere riuscito a superare le difficoltà solamente grazie all’amore per la figlia Asia, la quale gli ha detto in più occasioni: “basta che ci sia tu accanto a me”. Adesso la situazione è migliorata, Alfieri ha scoperto la propria anima imprenditoriale e si è dato al business del collezionismo, gestisce una pagina web e collabora con aziende di occhiali.