Home News Viterbo: noto commerciante massacrato a morte nel suo negozio

Viterbo: noto commerciante massacrato a morte nel suo negozio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:27
CONDIVIDI

Rapina choc a Viterbo: Norberto Fedeli, noto commerciante del posto, massacrato a morte nel suo negozio collocato in pieno centro.

Norberto Fedeli
(screenshot video)

Lo hanno rinvenuto all’interno del suo negozio con il cranio fracassato da un corpo contundente e con quella che sembra l’impronta di uno scarpone sulla testa: è morto così il 70enne Norberto Fedeli, titolare di un esercizio commerciale che si trova in pieno centro a Viterbo. L’uomo è stato infatti rinvenuto privo di vita dentro al suo negozio di abbigliamento, una jeanseria. Era riverso per terra, in un lago di sangue, affianco alla cassa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ipotesi rapina choc: così è morto Norberto Fedeli

L’ipotesi al vaglio degli inquirenti finora sembra essere solo una: quella di una rapina tramutatasi in tragedia. L’allarme è scattato quando altri commercianti hanno notato il particolare delle porte esterne del negozio semisocchiuse e si sono insospettiti. Tra i primi ad accorrere sul posto, la moglie dell’uomo – la cui casa è attigua all’attività commerciale. La donna, di fronte a quello scenario straziante, ha accusato un malore.

Sul posto sono arrivati personale del 118, che ha potuto solo constatare il decesso di Norberto Fedeli, e la polizia. Le indagini sono affidate alla Squadra mobile. Sul luogo della tragedia, nel giro di poco, anche il magistrato di turno, la pm Eliana Dolce, per un sopralluogo. L’attività era molto nota in città: Fedeli Vogue è uno dei negozi di abbigliamento ormai considerati storici a Viterbo, essendo presente sin dagli anni Settanta.