Home News Prende una pallonata in petto e si accascia, 13enne in gravi condizioni

Prende una pallonata in petto e si accascia, 13enne in gravi condizioni

CONDIVIDI
13enne in gravi condizioni
(Getty Images)

Tragedia a Gozzano: un ragazzino 13enne è stato portato d’urgenza in ospedale dopo aver preso una pallonata in pieno petto che ha arrestato il suo battito cardiaco.

Una domenica come le altre, passata al parco con gli amici, si è tramutata in una tragedia per un ragazzino di appena 13 anni. Questo, infatti, si trovava al parco di Gozzano (Novara) in compagnia degli amici e stava trascorrendo il pomeriggio giocando a pallone. Ad un tratto un tiro violento lo ha colpito in pieno petto ed il giovane si è accasciato a terra. Gli amici sono andati a controllare il suo stato di salute e si sono resi conto che il suo cuore aveva smesso di battere.

I ragazzini hanno chiesto aiuto e alcuni adulti presenti al parco gli hanno prestato un primo soccorso e chiamato l’ambulanza. Gli operatori sanitari sono riusciti a fare riprendere il battito cardiaco al giovane, ma le sue condizioni soon rimaste gravi ed hanno richiesto l’intervento dell’elisoccorso.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Pallonata in petto gli ferma il battito cardiaco, 13enne ricoverato in prognosi riservata

Il 13enne è stato, dunque, trasportato d’urgenza all’ospedale Regina Margherita di Torino, dove pare sia tutt’ora ricoverato con prognosi riservata. Secondo quanto emerso, infatti, nessuno è stato in grado di comunicare ai medici per quanto tempo il cuore del ragazzo è rimasto privo di battito. Pare inoltre, secondo quanto avrebbero riferito i compagni di gioco al parco, che il giovane avesse avuto già in altre occasioni problemi di cuore.