CONDIVIDI

Chi è Paola Quattrini, l’attrice italiana di cinema, teatro e televisione: carriera e vita privata, dagli esordi ai riconoscimenti ottenuti.

Paola Quattrini
(screenshot video)

Una vita per il cinema e la televisione, Paola Quattrini – classe 1944 – ha iniziato da bambina prodigio per poi trasformarsi in interprete di commedie brillanti. Deve parte del suo successo alla ditta “Garinei e Giovannini”, ma seppe poi anche ottenere ruoli drammatici, come quello nella miniserie televisiva Panagulis Vive, diretta da Giuseppe Ferrara e andata in onda nel 1982 sul secondo canale nazionale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Carriera e vita privata di Paola Quattrini

Il suo esordio nel mondo dello spettacolo con un film a quattro anni appena: Il bacio di una morta di Guido Brignone. Quindi a otto anni arriva la radio in Cavallo a dondolo a fianco di Corrado, e in teatro a dieci anni ne Il potere e la gloria, il classico di Graham Greene, per la regia di Luigi Squarzina. Attrice bambina, sono quindici le pellicole a cui partecipa. Successivamente, inizia anche l’attività di doppiaggio, sia in film per adulti che in pellicole per bambini.

Ha lavorato al fianco di Vittorio Gassman, che l’ha diretta nei primi anni Ottanta, quindi ha avuto modo di essere sua spalla nel film ‘La Bomba’, uno degli ultimi interpretati dal grande attore italiano. Per la televisione ha interpretato, negli anni settanta, alcuni sceneggiati di successo, sempre in tv l’abbiamo vista nel ruolo di conduttrice, mentre in teatro negli anni è stata davvero molto attiva con decine di produzioni da lei interpretate. Nel 1993 vinse il Nastro d’Argento alla migliore attrice non protagonista per l’interpretazione di Lea in Fratelli e sorelle di Pupi Avati. Dieci anni dopo, il presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi le conferì l’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana, per una vita dedicata al cinema, alla televisione e al teatro. È stata sposata due volte, in prime nozze col produttore cinematografico Luciano Appignani. L’attrice è mamma di Selvaggia Quattrini, che ha seguito le sue orme. Nel suo curriculum anche un fortunato romanzo autobiografico.