CONDIVIDI

Paura all’ora di pranzo a La Spezia: omicidio in pieno centro, a sparare è stato un militare sembra per motivi passionali, caccia all’uomo.

la spezia
(screenshot video)

Choc in pieno giorno in centro a La Spezia: un uomo di circa 50 anni è morto in una sparatoria che è avvenuta intorno alle 13.30, in piazzale Ferro. La vittima, stando alle prime informazioni, sarebbe un pregiudicato mentre a sparare sarebbe stato un militare di stanza nella città ligure. “Sappiamo chi è stato”, ha detto il questore della città, Francesco Di Ruberto, che è stato contattato dall’Ansa.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Caccia all’uomo a La Spezia: militare in fuga

Si cerca dunque una persona, secondo le indiscrezioni un sottufficiale dell’Aeronautica. Ferito da colpi di pistola, la vittima è deceduta poco dopo. Quando i soccorsi del Suem 118, allertati da alcuni passanti, sono giunti sul posto, l’uomo era morto. Diversi testimoni sono stati ascoltati per ricostruire la dinamica dell’accaduto: sembra che chi ha aperto il fuoco si sia poi dileguato a bordo di un’automobile.

Prima della sparatoria, spiegano ancora i testimoni, la vittima a bordo della sua auto era stata inseguita dalla vettura del suo aggressore. Si cerca dunque il militare coinvolto e la caccia all’uomo è aperta. La zona in cui è avvenuto l’agguato è molto vicina alla stazione ferroviaria: tre sarebbero stati i colpi esplosi. Tra le ipotesi si fa largo quella che si sia trattato di un regolamento di conti legata a vicende sentimentali: la vittima si chiamerebbe Enzo D’Aprile e a sparare sarebbe stato l’ex della sua compagna, al momento in fuga e ricercato. Sul posto era presente la compagna della vittima insieme al figlio. Sia lei che il ragazzo hanno riconosciuto l’omicida e sono stati portati in questura per raccoglierne la testimonianza.