Frosinone, spaventoso incidente sull’A1: automobilista “miracolato”

Una vettura si è conficcata nella parte posteriore di un autoarticolato, finendo completamente distrutta. Ma il conducente è fuori pericolo.

Scene da film sul tratto ciociaro dell’A1. Il conducente di una Mercedes Classe A si è andato a schiantare contro un autotreno, conficcandosi nella parte posteriore dell’autoarticolato. Ma, per quello che a detta di molti è stato un miracolo, l’automobilista è rimasto miracolosamente illeso nonostante la vettura si fosse conficcata in parte sotto al mezzo pesante.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le ipotesi sulla dinamica del sinistro

Il drammatico sinistro si è verificato nella serata di oggi, martedì 26 febbraio, al chilometro 630 dell’A1 direzione Nord in territorio di Pofi (Frosinone). Per cause ancora da accertare, il conducente della vettura ha tamponato violentemente il tir, finendo sotto lo stesso. Nelle circostanze date, le possibilità che l’automobilista rimanesse illeso erano davvero minime: di qui l’eccezionalità dell’evento.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del comando provinciale per provvedere alla rimozione dei mezzi e alla messa in sicurezza di quel tratto di autostrada. A causa dell’incidente, inoltre, il traffico veicolare ha subito forti rallentamenti. Spetta ora agli uomini della Polizia stradale agli ordini del dirigente Stefano Macarra, il compito di ricostruire la dinamica dell’incidente. Tra le ipotesi al vaglio c’è quella che il tamponamento sia stato provocato da una distrazione del conducente della Mercedes.

EDS