CONDIVIDI
Getty Images

Previsioni meteo per fine febbraio e inizio marzo 2019: arriva la primavera, salgono le temperature

La primavera ufficialmente inizia il 21 marzo, ma in questa fine di febbraio 2019 assisteremo già alle prove generali. La settimana che sta per entrare infatti sarà sorprendente per le temperature miti e il cielo soleggiato: uno scenario degno di marzo inoltrato più che di febbraio. L’inverno 2019 dunque, sembra ormai davvero finito. Quest’ultimo weekend con vento gelido, valori termici molto bassi e maltempo al Sud è stato l’ultimo vero ruggito – almeno dal punto di vista termico – dell’inverno 2019.

Questa condizione di forte variabilità, di repentini passaggi dal freddo al caldo, è una condizione frequente in questo periodo e alle nostre latitudini. Infatti l’Alta Pressione non è stabile e i suoi movimenti innescano la discesa di aria fredda dal Polo Nord. L’Italia diventa così il crocevia delle due opposte fazioni. D’altronde anche nella saggezza popolare si ricorda quanto marzo sia un mese pazzerello proprio per la continua instabilità.

Leggi anche -> Previsioni meteo estate 2019: sarà bollente

Febbraio 2019: arriva la primavera

Nel 2018 febbraio è stato uno dei mesi più freddi dell’anno per via della discesa sul nostro Paese del Burian, il gelido vento russo. La neve è caduta abbondantissima su tutta l’Italia, comprese città di pianura e del centro come Roma.  Quest’anno invece febbraio è molto diverso e si sta rivelando al contrario uno dei mesi più caldi dell’inverno 2019. C’è da dire che è tutt’altro che raro un febbraio così tiepido e variabile con giornate tipicamente invernali e altre calde e soleggiate, sebbene questa volta le temperature saranno davvero fuori stagione.

Sul finire di questo mese ci sarà quindi una vera e propria prova generale di primavera con valori termici che si porteranno di circa 10 gradi al sopra della media del periodo per via dell’Anticiclone africano. Nella giornata di lunedì 25 ci sarà al Sud l’ultimo impulso freddo di questa ondata gelida con ancora nevicate sui rilievi, mentre al Centro e al Nord l’aria si stempererà notevolmente. Da martedì 26 tutta Italia sarà sotto l’egida dell’Alta Pressione che garantirà tempo stabile e soleggiato. Le temperature, come dicevamo, aumenteranno portandosi su valori massimi intorno ai 20 gradi: attesi 18 gradi a Torino, Milano, Bologna, Firenze e Napoli; a Bolzano 20 gradi. Addirittura sono attesi 22 gradi sulle pianure del Nord, sulla Sicilia, sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche. Le minime al Nord si manterranno basse e saranno comprese fra 3 e 6 gradi, più alte al centro fra 5 e 8 gradi e al Sud fra 6 e 9 gradi, ad eccezione de L’Aquila e di Potenza dove il clima si manterrà più rigido.

Questa primavera continuerà almeno fino a giovedì 28 febbraio. Dal venerdì 1 marzo potrebbe arrivare una nuova perturbazione che scaccerà via l’Alta Pressione facendo riabbassare i termometri su valori più in linea con il periodo e portando precipitazioni. Insomma, inizierà marzo pazzerello!