Home News Stasera in tv, Quarta Repubblica: ospiti e anticipazioni del 18 febbraio

Stasera in tv, Quarta Repubblica: ospiti e anticipazioni del 18 febbraio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20
CONDIVIDI
anticipazioni e ospiti del 18 febbraio
(Facebook)

Questa sera, in onda in prima serata su Rete 4, ci sarà un nuovo appuntamento con il programma di approfondimento politico condotto da Nicola Porro, ‘Quarta Repubblica’: anticipazioni e ospiti del 18 febbraio.

Quella appena conclusa è stata una settimana intensa a livello sociale e politico per il nostro Paese, motivo per cui la puntata di questa sera di ‘Quarta Repubblica‘ sarà decisamente calda. Il governo giallo-verde sta vivendo un momento complicato, sia perché dall’Europa è arrivato un duro attacco sulle decisioni prese fino a questo momento che palesa la “solitudine” del nostro Paese all’interno del Parlamento Europeo, sia perché sono ore decisive per il destino di Matteo Salvini e, probabilmente, dell’alleanza di governo. Di tutto questo parlerà l’ospite d’onore della serata Silvio Berlusconi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Quarta Repubblica: anticipazioni del 18 febbraio

Il tema principale della serata sarà il voto sull’immunità parlamentare da concedere a Matteo Salvini. Domani, infatti, la giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari si esprimerà sul caso Diciotti, decidendo se il parlamento dovrà votare o meno sulla concessione dell’autorizzazione a procedere ai danni del ministro dell’Interno. Oggi, intanto, il Movimento 5 Stelle ha deciso di lasciare ai propri votanti la decisione su questa importante questione, dando loro la possibilità di esprimersi attraverso un sondaggio sulla piattaforma Rousseau.

Proprio dallo studio di ‘Quarta Repubblica’ Silvio Berlusconi ed altri esponenti della politica nostrana esprimeranno il proprio parere sui risultati del sondaggio e sulla decisione di affidarsi agli elettori per questa importante decisione. Concluso il discorso si passerà a parlare dei recenti scontri tra polizia e protestanti dopo lo sgombero dell’asilo di Torino occupato dal 1995. Infine verrà dato spazio nuovamente al tema migranti (già trattato sul caso Diciotti), parlando di quanto successo alla baraccopoli di San Ferdinando (Calabria), dove un rogo ha portato alla morte di un 29enne.