CONDIVIDI

Attrici e ladre: arrestate di nuovo Pamela e Sue Ellen, che hanno interpretato le ‘cugine’ di Paola Cortellesi  in ‘Come un gatto in tangenziale’.

attrici ladre
(screenshot video)

Al cinema hanno interpretato Pamela e Sue Ellen, due gemelle col vizio del furto in ‘Come un gatto in tangenziale’. A salvarle e tirarle fuori dai guai, nella pellicola, era Paola Cortellesi, che interpretava una loro parente. Ma anche nella realtà le due gemelle hanno gli stessi problemi con la giustizia, sempre ovviamente legati ai furti che hanno commesso. Di qualche tempo fa il loro primo arresto. Ma a quanto pare Alessandra e Valentina, questo il loro vero nome, sono anche recidive.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le nuove accuse alle gemelle del film con Paola Cortellesi

Infatti, le due donne sono nuovamente finite nei guai: sono ritenute responsabili del reato di furto aggravato e una volta adempiuti tutti gli accertamenti sono state poste in regime di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Nella finzione cinematografica le due gemelle avevano due passioni morbose: lo “shopping compulsivo” e la trasmissione di Franca Leosini; la prima delle due si ripropone nella vita reale.

Ed eccole dunque accusate di un furto commesso il 13 dicembre del 2018 ai danni di un noto esercizio commerciale di viale Europa, nella Capitale. Le due gemelle del furto, distraendo la commessa, nel giro di pochi minuti hanno sottratto 18 articoli di maglieria per un valore di 4.790 euro. Ma le telecamere di videosorveglianza erano tutt’altro che distratte e le due sono state ‘pizzicate’ e quindi denunciate.