CONDIVIDI

Marco Vannini, la mamma disperata a Chi l’ha visto: “Ora arresteranno noi..”. 

Marco Vannini

Sono senza parole la mamma e il papà di Marco Vannini il giovane ucciso con un colpo di pistola la sera del 17 maggio del 2015 nella villa dei genitori della sua fidanzata a Ladispoli. Per l’omicidio era stato condannato in primo grado a 14 anni Antonio Ciontoli, capofamiglia e maresciallo della Marina. Ieri è arrivata la clamorosa sentenza di secondo grado che ha ridotto la pena da 14 a 5 anni scatenando le giuste proteste piene di indignazione della famiglia.

Questa sera la mamma ospite a Chi l’ha Visto ha commentato così: “Sto malissimo io sfido chiunque mamma davanti a una sentenza. Una sentenza che non si sa da dove sia stata presa. Era tutto scritto negli atti, anche le urla di Marco. Una vita di un ragazzo di 20 anni, paragonata a 5. I giudici, se fosse stato loro figlio, gli avrebbero dato 5 anni? Io ora mi devo riprendere bene e devo solo capire come andare avanti.”. Il padre di Vannini ha aggiunto: “Siamo partiti da 21 anni di condanna, credo che in Cassazione arresteranno noi”. Significativo anche il commento della conduttrice Federica Sciarelli: “Se l’omicidio non fosse stato volontario, perché c’è stata la volontà di non portarlo subito in ospedale? Marco è morto perchè non è arrivato in tempo al nosocomio romano. Lo dicono le telefonate che parlano da sole”.