CONDIVIDI

Arrivata la sentenza d’Appello per il giovane Marco Vannini, pena ridotta ad Antonio Ciontoli, l’uomo che sparò: rabbia dei familiari al momento della lettura.

Una sentenza contestata quella di Appello per l’omicidio di Marco Vannini: il ragazzo venne raggiunto da un colpo di pistola la sera del 17 maggio del 2015 nella villa dei genitori della sua fidanzata a Ladispoli. In primo grado, era arrivata la condanna a 14 anni per Antonio Ciontoli, capofamiglia e maresciallo della Marina. In Appello quella condanna è stata ridotta a 5 anni. Questo ha fatto esplodere la protesta dei familiari. Confermate le condanne a tre anni per gli altri imputati, tutti membri della famiglia Ciontoli.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI