Home Meteo Meteo, giorni della Merla 2019: saranno i più freddi dell’anno

Meteo, giorni della Merla 2019: saranno i più freddi dell’anno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:49
CONDIVIDI

Giorni della Merla 2019: le previsioni meteo per gli ultimi giorni di gennaio

previsioni meteo

La tradizione popolare vuole che gli ultimi tre giorni di gennaio siano i giorni più freddi dell’anno. Per il 2019 questa profezia a quanto pare non verrà però rispettata. Stando alle previsioni meteo infatti i Giorni della Merla 2019 non saranno i giorni più freddi dell’anno: il gelo siberiano ci attende a febbraio inoltrato, per ora dobbiamo accontentarci ‘solo’ di un freddo nella norma e di molte perturbazioni. L’ultima settimana del mese che è appena iniziata e che ci trasporterà nel mese di Febbraio si annuncia una settimana meteorologicamente parlando molto ricca fra precipitazioni, nevicate e sbalzi termici

La settimana inizierà con precipitazioni sparse, poi una piccola pausa per poi nuovamente fronteggiare il freddo e la neve attesa anche in pianura al nord. Vortici invernali sul Mar ligure e poi su quello Tirreno dureranno per tutta la settimana, ma nonostante ciò non sarà questa la settimana più fredda dell’anno. A Febbraio per i meteorologi il gelo di Burian giungerà come lo scorso anno facendo in quel caso sì crollare i termometri.

Giorni della Merla 2019: che tempo farà

I giorni della Merla sono gli ultimi tre giorni di gennaio, ossia il 29, 30 e 31. Il primo dei giorni della Merla 2019, ovvero martedì 29 gennaio, sarà decisamente opposto a quello che vuole la tradizione: splenderà infatti il sole su gran parte dell’Italia e le temperature saranno piuttosto tiepidi. Ma si tratta solo di una pausa, perché una spinta fredda e di maltempo arriverà già mercoledì 30 al Nord portando nevicate anche in pianura su Piemonte, Lombardia ed Emilia. Attesa la neve anche a Milano con accumuli di diversi centimetri. Si potrebbe rivedere la neve anche a Genova dove soffierà un vento forte di Tramontana. Sul resto delle regioni tirreniche dalla Toscana, scendendo su Lazio, Campania e Calabria ancora temporali, mentre nevicherà sull’Appenino a quota 500/600 metri. Forte vento di Burrasca soffierà su Sardegna e Sicilia causando forti mareggiate. Giovedì 31 gennaio, ultimo giorno del mese e ultimo dei tre giorni della Merla il maltempo riguarderà prevalentemente il Sud dove fra Sicilia e Calabria sono attese piogge intense.

Per quanto riguarda le temperature in questi Giorni della Merla 2019 non si registreranno valori eccezionali, né eccessive diminuzioni. Martedì 29 gennaio le temperature saranno stazionare sia al Nord, sia al Centro sia al Sud. Minime con valore negativo nelle regioni settentrionali, abbondantemente sopra lo zero invece in buona parte del Centro e del Sud. Mercoledì 30 l’impulso di correnti fredde farà abbassare il termometro: a Milano dove dovrebbe nevicare – 3 gradi di minima e 4 di massima, Torino – 2 e 1, Bologna -2-7, Firenze 0 di minima e 8 di massima, mentre a Roma attesi 3 gradi minima – in linea con i valori dei giorni precedenti e 9 di massima. Per il 31 gennaio, ultimo giorno del mese e ultimo dei tre dei Giorni della Merla non ci saranno variazioni, anzi le massime al Centro-Sud potrebbero perfino salire di qualche grado.


CONDIVIDI
Articolo precedenteBimbo ucciso dal patrigno, il testimone: “Ecco cos’era successo”
Articolo successivoMihajlovic al Bologna, fuori Inzaghi
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.