Home News Gattuso esonerato? La Crisi Milan sembra arrivata ad un punto di non...

Gattuso esonerato? La Crisi Milan sembra arrivata ad un punto di non ritorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50
CONDIVIDI

Crisi Milan: Gattuso esonerato prima della fine dell’ anno? chi sarà il sostituto?
La tensione in casa rossonera è arrivata alle stelle, l’ennesimo deludente e inutile pareggio a reti bianche contro il Frosinone apre la porta alle inseguitrici per il quarto ed utile posto Champions oltre che ad un probabilissimo esonero dell’attuale allenatore Gennaro Gattuso. Il fatto che stia ritardando il suo arrivo in sala stampa alimenta ulteriormente le voci su un possibile faccia a faccia con la società proprio negli spogliatoi di Frosinone.

Ecco le sue parole ai microfoni di Dazn: Nel primo tempo abbiamo fatto una pessima partita mentre con la Fiorentina avevamo giocato meglio, abbiamo creato di più. Oggi abbiamo regalato un tempo, abbiamo anche rischiato di perderla. Abbiamo avuto le nostre occasioni ma a livello fisico loro vincevano i contrasti. Bisogna assumerci le nostre responsabilità, se vuoi arrivare al quarto posto e qualificarti in Champions League non puoi giocare come nel primo tempo. Non siamo precisi, sbagliamo tutti i palloni che arrivano. Non bisogna guardare solo ai gol ma a tutta la prestazione. Non ci attacchiamo alla sfortuna, bisogna essere freddi e precisi e noi non lo siamo. Non si può affrontare una partita come questa come l’abbiamo affrontata nel primo tempo, non bisogna fare questi regali. Non è un momento brillante, i risultati non arrivano ed è per questo che non accetto una prestazione del genere. Oggi la mia preoccupazione è la squadra, non penso a me. Io vengo giudicato per i risultati, che non sono soddisfacenti, ci metto la faccia e mi assumo tutte le mie responsabilità. Io devo capire come fare esprimere al massimo i miei giocatori, che stanno giocando al di sotto delle loro possibilità e non sono tranquilli. Devo migliorare questo aspetto, per il resto può succedere di tutto

La crisi senza fine del Milan

I 3 ultimi e deludenti pareggi contro Frosinone, Torino e Bologna e l’amarissima sconfitta casalinga contro la Fiorentina mostrano con evidenza le molte ombre sul progetto di Gattuso ad oggi sempre più in crisi.

La decisione sul futuro dell’allenatore di Corigliano Calabro sarà presa nella capitale del Regno Unito e precisamente a Londra, sede del fondo Elliot, proprietario della società A.C. Milan.
Intanto, nell’elenco degli eventuali sostituti ci sono Roberto Donadoni, Paulo Sousa, Francesco Guidolin e Arsene Wenger nome richiesto espressamente dalla proprietà e ben noto anche al nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis che con lui ha lavorato per anni all’Arsenal. Da non esludere poi la difficile pista che porta ad Antonio Conte, libero dal Chelsea ed ex Ct dell’Italia.

Si rischia veramente un fine d’anno con il botto e l’esonero di Gattuso sembra veramente una certezza.Nonostante le tante indiscrezioni sulla probabile notizia dell’esonero, non è al momento confermata da nessuna fonte ufficiale della società Attendiamo eventuali sviluppi minuto per minuto e ve ne renderemo conto in tempo reale.Gattuso esonerato