CONDIVIDI

Il Natale degli italiani sarà per lo più soleggiato con scarse nevicate al nord, ad alta quota, e deboli piogge alternate a zone di sereno al centro – sud. Un clima mite su tutta la Penisola con temperature in generale aumento.

previsioni meteo natale 2018

Lunedì 25 dicembre, a Natale, sotto l’albero degli italiani arriva un tempo per lo più stabile, con poche piogge sparse alternate a zone soleggiate ma senza neve, se non ad alta quota.

L’anticiclone, che attualmente protegge l’Italia, secondo i principali siti di previsioni meteo come MeteoWeek, porterà in avvio di settimana il proprio centro motore verso il Regno Unito, lasciando così la nostra Penisola più esposta ad influenze più fredde da nord. In prossimità del suolo aumenterà la concentrazione di sostanze inquinanti, con un conseguente peggioramento della qualità dell’aria

A Nord, le previsioni raccontano di bel tempo diffuso con sole prevalente, con banchi di nebbia o strati bassi che interesseranno però la Liguria, l’alto Adriatico e la Valpadana, a fine giornata. Lungo le Alpi di confine, nubi compatte e qualche nevicata ad alta quota, in esaurimento dal pomeriggio. Temperature in generale aumento, un incremento particolarmente sensibile nei valori massimi al Nord-Ovest. Un clima decisamente mite per il periodo natalizio.

Dal pomeriggio di lunedì si registrano episodi di Foehn nelle vallate alpine e al Nordovest, un vento di caduta caldo e secco che si presenta quando una corrente d’aria, nel superare una catena montuosa, perde parte della propria umidità in precipitazioni. Venti sostenuti di Tramontana e Grecale risultano essere in graduale attenuazione da Nord. Le temperature saranno ancora ben oltre la media, specie al Nordovest.

Alta pressione in nuovo rinforzo a Santo Stefano, per una giornata in prevalenza stabile e soleggiata ma con nubi basse tra Liguria e alta Toscana; possibile qualche pioviggine serale tra Genovese e Spezzino.

Probabili nebbie persistenti anche di giorno sulla Val Padana, specie lungo il Po.

Meteo, le previsioni per Natale al Centro-Sud

La massa d’aria molto mite che accompagna l’area anticiclonica favorirà un generale rialzo termico al Centro-sud, con temperature che oltrepasseranno i valori normali per il periodo di Natale, soprattutto nelle aree soleggiate. Tra la sera della Vigilia e il giorno di Natale una veloce perturbazione a carattere di fronte freddo, attraverserà il Centro-sud, con effetti per lo più concentrati nel settore adriatico e all’estremo Sud. Piogge o rovesci nella prima parte di giornata sulla bassa Campania e tra Calabria e Sicilia, con neve sulla Sila dai 1500m. Zone di sereno più ampie su Abruzzo, Molise, Puglia e settori ionici.

Tra sera e notte tendenza ad un temporaneo peggioramento su regioni centrali adriatiche e gran parte del Sud con alcune precipitazioni anche sotto forma di rovesci e locali temporali tra Abruzzo, Molise e nord della Puglia. Nella notte di Natale brevi nevicate saranno possibili attorno all’Appennino centrale fin verso 1000 metri, ma in successivo rapido esaurimento. Valori in molti casi compresi tra 15 e 20°C., mentre i venti dovrebbero essere da moderati a forti occidentali al Sud e sulle Isole.

Salvo residua nuvolosità sparsa all’estremo Sud, comunque in diradamento, in prevalenza Santo Stefano dovrebbe assicurare una giornata stabile e soleggiata.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore