Home News Temptation Island, Michael De Giorgio e il dramma che sta vivendo: “Smettetela”

Temptation Island, Michael De Giorgio e il dramma che sta vivendo: “Smettetela”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:02
CONDIVIDI
(Websource / archivio)

A diverse settimane dalla conclusione di Temptation Island, il protagonista dell’ultima edizione condotta da Filippo Bisciglia si lascia andare a uno sfogo inaspettato.

“Sono in depressione. Sono una mer*a…”. A scriverlo è Michael De Giorgio. L’ex protagonista di Temptation Island ha confessato di vivere un profondo disagio psicologico e chiesto ai suoi hater di smetterla di minacciarlo e insultarlo. Il simpatico ragazzo di Udine era stato uno dei personaggi più chiacchierati del programma estivo di Canale 5, soprattutto per le vicende legate alla burrascosa relazione con la sua ex Lara Zorzetto. Dopo la fine del programma la relazione tra i due era naufragata (con un pesante strascico di reciproche accuse), e il buon Michael era stato fatto bersaglio di insulti e minacce sui social e non solo.

Ora il Nostro si è sfogato raccontando di essere stato colpito da un brutto malessere proprio a causa di quei messaggi denigratori. “Io non so cosa ho fatto di male per meritarmi tutto questo. Non ho mai fatto del male a nessuno. A distanza di quattro mesi continuo a ricevere insulti e minacce. Non immaginate quanto queste possano ferirmi…”, ha spiegato Micheal ai suoi follower su Instagram. “Mi sono ritrovato per la prima volta nella vita in un vortice di depressione dal quale non vedo la fine. Nessuno mi ha teso una mano quando avevo bisogno di aiuto. Al contrario ha infierito su un cadavere barcollante. Lasciatemi stare. Non ho più un lavoro, né la voglia di alzarmi la mattina con il sorriso… Eppure mento a me stesso che va tutto bene…”.

L’appello di Michael De Giorgio

“Non ce l’ho con nessuno – prosegue De Giorgio -, né voglio scaricare le mie colpe. […] Sono una m**da, non merito di vivere, faccio schifo e dovrei sparire dalla faccia della terra. Avete ragione, ma ora voglio solo essere lasciato in pace. Siete riusciti a farmi crollare, se era questo che volevate avete vinto. Non sono un maschilista, né un femminicida. Sono soltanto una persona emotiva e orgogliosa. Ho sbagliato e ci sto ancora male, come è giusto che sia”. Insomma, Micheal sembra implorare solo l’oblio e la pietà dei social.

“Chiedo solo di essere lasciato stare, ho dei sentimenti anche io e anche se non sembra sono più fragile di quello che possa apparire ma cerco sempre di nascondermi dietro la mia faccia da culo per dimostrare a me stesso e agli altri di essere più forte di quello che sono… e ci cascano tutti, tranne io. A me non mi riesco a prendere per il culo. Quando mi guardo allo specchio lo so cosa vedo”. “Non ho altro da aggiungere – conclude -, spero un giorno la finirete di attaccarmi”. Resta da vedere se la sua richiesta sarà esaudita.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News