CONDIVIDI
celine dion satanismo
Celine Dion (screenshot video)

La nota cantante Celine Dion accusata di satanismo per la sua campagna della nuova linea di abbigliamento ‘genderless’ per bambini.

La nuova linea di abbigliamento ‘genderless‘ di Céline Dion è sotto tiro, anche da parte di un prete che dice che è stata letteralmente creata dal “diavolo” che vuole confondere tutti. NUNUNU, un brand di abbigliamento per bambini, è nell’occhio del ciclone anche per quanto affermato dalla cantante all’HuffPost: “Vorrei solo rimuovere uno stereotipo. I bambini devono scegliere da soli il loro percorso. Questa linea di moda è stata pensata per permettere ai bambini di essere liberi e trovare la propria individualità. Voglio incoraggiare il dialogo, l’uguaglianza e altre possibilità”.

Vuoi restare aggiornato sul mondo della musica? Clicca qui

Il prete esorcista accusa Celine Dion di satanismo

Il sito web della compagnia della cantante, CELINUNUNU, sembra un mondo a parte: i modelli bambini non sorridono e molti degli abiti sono caratterizzati da teschi e colori scuri. Inoltre, molta indignazione sta suscitando il videoclip promozionale della linea di abbigliamento, in cui Celine Dion si muove in un reparto maternità come fosse James Bond. In un’intervista al programma “Morning Express with Robin Meade”, la cantante ha evidenziato: “Nel crescere i miei 3 figli sono sempre stata attenta nel non cadere nella stereotipizzazione di genere. Durante una visita al Walt Disney World pensavo che i miei figli volessero andare per i supereroi. Invece hanno guardato tutto il tempo le principesse Disney, e volevano tutti essere Minnie“. Invece la sua filosofia aziendale è: “Una sola voce: la moda ha il potere di modellare la mente delle persone. Ispirate i vostri figli ad essere liberi e a trovare la propria individualità grazie ai vestiti”.

Ad accusare la cantante c’è ora mons. John Esseff, che è stato un sacerdote per 65 anni e un esorcista per più di 40 anni: “Sono convinto che il modo in cui questa teoria del gender si sia diffusa è demoniaco”, afferma infatti. L’esorcista insiste: “Non so nemmeno quanti generi ci dovrebbero essere ora, ma ce ne sono solo due che Dio ha fatto. La dimensione demoniaca della creazione di una tale linea di abbigliamento è molto profonda”. Quindi argomenta: “Il diavolo sta perseguitando i bambini confondendo il genere. Quando nasce un bambino, quali sono le prime cose che diciamo di quel bambino? È un ragazzo, o è una ragazza. Questa è la cosa più naturale del mondo da dire. Ma dire che non c’è differenza è satanico”.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News