CONDIVIDI

rifugiato abusa pensionata salviniRifugiato abusa di una pensionata, di Ortona, provincia di Chieti e Matteo Salvini su Facebook commenta il tremendo episodio: “Sei un verme”.

Una pensionata di Ortona, provincia di Chieti, di 68 anni, è stata aggredita da un giovane somalo in Italia con un permesso di protezione sussidiaria. La violenza è avvenuta sulla spiaggia Cintoni di Ripari dove la donna era andata a prendere il sole, vista l’anomala giornata di novembre. Invece per lei la spiacevole disavventura.

Vuoi restare aggiornato su Matteo Salvini? Clicca qui

La reazione di Salvini alla notizia della violenza di Ortona

Il giovane che ha abusato della signora è il somalo, Saleban Nuur Shaieb, ventenne e senza fissa dimora. Il ragazzo sembra si sia denudato e abbia cominciato a masturbarsi in strada davanti a diverse persone. Qualcuno ha chiamato il 112, così il giovane si è spostato verso la ferrovia e quindi in spiaggia, dove appunto c’era la 68enne. La signora ha spiegato ai primi soccorritori: “Ho creduto che volesse uccidermi”. Il giovane è stato arrestato e ristretto nel carcere di Chieti, la donna invece se la caverà con una prognosi di 30 giorni.

L’episodio è stato denunciato da Matteo Salvini, che su Facebook commenta: “Somalo di 20 anni, arrivato in Italia col barcone, gira NUDO e poi aggredisce una donna di 68 anni, ferendola e usandole violenza sessuale. Questo è il ringraziamento per aver ottenuto protezione dall’Italia! VERME! Come si può anche solo pensare di fare una cosa del genere? Dove sono le femministe radical-chic??? Altro che “Salvini è troppo cattivo”: #tolleranzazero contro quei cosiddetti “profughi” che la guerra ce la portano in casa (e per la presenza dei quali dobbiamo ringraziare anni di incapacità del PD). Ma la musica è cambiata. Un abbraccio alla signora e un augurio di riprendersi presto dall’orrore vissuto”.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News