Cambio gomme invernali, a breve bisogna sostituire gli pneumatici: previste multe salatissime

Obbligo gomme invernaliCambio gomme invernali, a breve bisogna sostituire gli pneumatici: previste multe salatissime
Presto sarà necessario effettuare il cambio delle gomme in diverse zone dell’Italia (il 15 novembre è il limite ultimo), chi verrà sorpreso senza i pneumatici invernali verrà punito con multe salatissime.

Con l’arrivo della stagione invernale non solo i cittadini ma anche le loro auto dovranno indossare l’ “abito” giusto per l’occasione. A partire dal prossimo 15 novembre gli automobilisti dovranno effettuare il cambio tra le mescole estive e quelle invernali sia per evitare che le rigide condizioni climatiche rendano problematico il viaggio in auto sia per evitare che le forze dell’ordine li sanzionino con salatissime multe: 41 euro nei centri abitati, 84 fuori dai centri abitati e 300 euro in autostrada con aggiuntiva perdita di 3 punti dalla patente. Nelle zone in cui il clima è più mite è sufficiente che l’auto abbia in dotazione le catene nel caso in cui ci sia neve o ghiaccio sull’asfalto.

Obbligo gomme invernali: perché è richiesto anche in condizioni climatiche buone

L’obbligo del cambio gomme è una regola che è stata introdotta per aumentare la sicurezza stradale. In linea generale si pensa che le gomme invernali servano solo in caso di condizioni climatiche avverse come pioggia intensa o neve, ma se la loro funzione principale è quella di far defluire l’acqua e la neve dal battistrada permettendo una maggiore aderenza anche in queste condizioni, il loro utilizzo permette una maggiore stabilità anche in assenza di condizioni meteo impervie: “Nel periodo tra novembre e aprile la temperatura scende sotto i 7 gradi centrigradi, al di sotto dei quali le caratteristiche studiate per le gomme invernali funzionano al meglio”, ha spiegato Marco Pozzuoli, product manager della Pirelli, ad ‘Ansa‘. Le temperature rigide inficiano il corretto funzionamento dei pneumatici estivi poiché questi sono composti da diversi tipi di gomma e non presentano le scanalature che aumentano il grip in condizioni di asfalto bagnato e freddo. Un buon compromesso per non cambiare ogni 6 mesi tipologia di pneumatico è l’utilizzo di gomme ‘All season’, una mescola intermedia che va bene per tutte le stagioni, ma che è consigliabile solo per chi non esce dalla città.

Sciarretta Massimiliano

Leggi le nostre notizie anche su Google News