Stasera in tv, consigli di domenica 21 ottobre 2018: Le Iene su Italia 1

(Websource)

Stasera in tv, il consiglio di oggi domenica 21 ottobre 2018 è quello di seguire alle 21.20 Le Iene, programma satirico di Italia 1: ecco perché

Le inchieste giornalistiche irriverenti e le provocazioni satiriche di Le Iene non lasceranno spazio alla noia neanche nella serata di oggi, domenica 21 ottobre 2018. Nelle mani della conduttrice Nadia Toffa, con i colleghi Matteo Viviani, Giulio Golia e Filippo Roma, saremo nuovamente trasportati nella serata domenicale, mai banale, della satira firmata Italia 1.

Leggi anche —> Stasera in tv: Tutti i Programmi di oggi domenica 21 ottobre 2018

Stasera in tv, consigli di domenica 21 ottobre 2018: Le Iene su Italia 1

Con il loro modo esilarante, e serio al tempo stesso, Le Iene di Italia 1 affronteranno, secondo quanto trapelato riguardo i servizi in programma per oggi, principalmente su due temi quanto mai attuali: i viadotti in Abruzzo e gli aggiornamenti sul caso Cucchi. Nello specifico, Filippo Roma è tornato ad occuparsi delle condizioni dei viadotti in Abruzzo. Tema già affrontato nelle scorse puntate, La Iena intervista di nuovo il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli, che aveva assicurato di inviare dei tecnici a controllare che i viadotti fossero a norma. Le immagini dell’avvenuto sopralluogo saranno quindi visionate dall’inviato di Italia 1, dal ministro e dal capo ispettore del ministero dei Trasporti. Nel servizio Filippo Roma riporterà anche la conversazione da lui avuta con una persona che lavora nella ditta di manutenzione dei viadotti e il nuovo incontro avvenuto con Carlo Toto, presidente di Strada dei Parchi, responsabile della gestione del tratto autostradale sotto accusa.

Leggi anche —> Stefano Cucchi, la storia: l’arresto, il pestaggio, la morte e il processo ai Carabinieri

Altro servizio riguarda un argomento quanto mai attuale e dibattuto: gli elementi probatori che hanno gettato nuova luce sul caso di Stefano Cucchi. L’iter processuale per la morte del geometra 31enne sembrava essersi definitivamente concluso ormai da tempo ma, a seguito delle rivelazioni del carabiniere coinvolto nel pestaggio che portò il ragazzo a morire poco dopo, ogni cosa è stata rimessa in discussione. Riccardo Casamassima, infatti, ha permesso di riaprire il processo grazie alla sua testimonianza a seguito della quale, però, ha denunciato di aver ricevuto delle minacce. La Iena Pablo Trincia riporterà questa sera il servizio che racconta l’intervista con il carabiniere Riccardo Casamassima che, dopo tanto tempo, ha deciso di spezzare finalmente le catene dell’omertà avvolte attorno al caso Cucchi.

Leggi tutte le nostre notizie su Google News

Marta