Fischia la fine della partita e scoppia a piangere: il dramma dell’arbitro di Serie C

arbitro
(Screenshot)

Fischia la fine della partita e scoppia a piangere: il dramma dell’arbitro di Serie C che ha sconvolto tutti i giocatori, i dirigenti e gli allenatori. Anche il pubblico è rimasto senza parole vedendo ciò stava accadendo in campo. 

Ha fischiato per tre volte segnando la fine della partita di Lega Pro tra Fermana e Sudtirol. Poi l’arbitro Marco Ricci è scoppiato a piangere, con un pianto inarrestabile sintomo di un dolore enorme esploso con tutta la sua potenza dopo aver portato a termine il proprio lavoro.

Ricci si è scusato con dirigenti e calciatori delle due squadre, ma quando si è capito cosa ci fosse dietro tutti hanno espresso all’arbitro la loro solidarietà e tutta la loro stima. Infatti pochi giorni prima Ricci aveva perso il papà e nonostante il dramma aveva deciso di rispondere alla convocazione e alla designazione per questa partita. La direzione di gara è stata perfetta e ineccepibile segno di una grande professionalità del direttore di gara. Dopo il triplice fischio però è arrivato l’inevitabile crollo emotivo, una scena di grande umanità che ha commosso tutti.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, attualità, cronaca e curiosità anche su Google News. Clicca qui per rimanere sempre informato