CONDIVIDI
Ibrahimovic
(MARK RALSTON/AFP/Getty Images)

Ibrahimovic in un’intervista rilasciata al Mirror rivela: “Ecco perché Mourinho è davvero lo Special One”.

Zlatan Ibrahimovic ha avuto Josè Mourinho per un anno all’Inter, era l’anno prima del triplete, ma con lui vinse comunque lo Scudetto. Poi per due anni al Manchester United. Insomma lo conosce bene e proprio per questo ha voce in capitolo quando si tratta di spiegare perché Mourinho, nonostante stia vivendo un momento non proprio esaltante con i Red Devils sia sempre e comunque l’unico Special One.

Ecco le parole di Ibra: “Mourinho è così speciale prima di tutto perché è un vincente. Ha una mentalità da vincente. E fa qualsiasi cosa con il solo obiettivo di vincere. Conosce il gioco, legge le partite benissimo. E poi manipola, non le partite, ma le menti dei suoi giocatori. Questo lo rende molto speciale. Da subito quando è diventato famoso si è capito che aveva questa cosa speciale. Non era il classico allenatore. Io ho avuto Fabio Capello, era molto duro, faceva mantenere la disciplina ferrea, e pretendeva molto rispetto. Mourinho era tutto questo, ma con qualcos’altro in aggiunta: il carattere e la personalità. Aveva questo modo di porsi diverso da qualsiasi altro. Aveva molta fiducia in sè, questa non è arroganza come molti dicono e hanno detto di lui e anche di me. Si tratta solo di credere in se stessi.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News