CONDIVIDI
Belen Rodriguez
(Instagram)

Belen Rodriguez parla del suo passato piuttosto turbolento negli anni dell’adolescenza. 

La showgirl argentina Belen Rodriguez è al centro come sempre di numerosi gossip che riguardano la sua sfera privata. L’ultima notizia in merito è la sua dichiarazione di essere una donna single al momento e alcune rivelazioni sui suoi ex Andrea Iannone e Stefano De Martino. Parole che arrivano dopo che in pochi giorni le erano state attribuite due diverse relazioni e che addirittura l’ex Iannone era intervenuto per difenderla chiedendo di smetterla con tutte queste notizie sulla sua sfera privata e sentimentale.

Ora però Belen ricorda il passato e parla di quando aveva 16 anni e viveva ancora in Argentina: “Sono scappata dalla scuola. E il preside mi ha beccata mentre scavalcavo il cancello, un cancello altissimo. Ma la motivazione era giusta. Una mia compagna aveva perso il papà e non ci permettevano di andare al funerale. Io ci sono andata lo stesso. Avevo 16 anni.  Ero pessima in comportamento. Mi hanno cacciata da due scuole”. 

Belen poi parla anche di sua sorella Cecilia: “Cechu è la più viziata di casa! Soffre della sindrome dell’abbandono e quindi bisogna stare attenti. La verità è che io non chiedo mai aiuto e questo è un difetto”.