CONDIVIDI

ryanair check in

Ryanair allarga il suo network con 53 nuove destinazioni. Dal 2019 aumenteranno le rotte della Compagnia

La compagnia regina delle low cost, la Ryanair, ha deciso di implementare il suo network ed ha annunciato che dal 2019 ci saranno 53 nuove rotte dall’Italia. Ciò significa che Ryanair diventa ancora più capillare in tutta Europa e non solo, e da ogni aeroporto italiano aumenta la lista delle destinazioni raggiungibili. Alcune località infatti finora erano raggiungibili sono da alcuni scali, ma con questa implementazione la musica cambia.

Le nuove destinazioni saranno attive dalla prossima estate, ma si possono già prenotare sul sito della compagnia. Ryanair ha aumentato le mete raggiungibili dai 29 scali italiani: controllate sul sito quali sono le nuove destinazioni e da quando sono attive e approfittate dell’offerta che la compagnia ha lanciato per l’occasione. Volare ad ottobre e novembre a 14,99 euro prenotando entro la mezzanotte del 27 settembre.

Leggi anche -> Ryanair, nuove regole sul bagaglio a mano: ora il trolley si paga

Ryanair, le nuove destinazioni dall’Italia

La Ryanair, la compagnia fondata in Irlanda nel 1984 che è diventata la più grande compagnia low cost in Europa, collega 34 Paesi, tutta l’Europa, Marocco, Israele e Giordania, con oltre 200 destinazioni. L’Italia è collegata con 30 Paesi e sono 29 gli aeroporti in Italia serviti da Ryanair. Da ognuno di essi è possibile raggiungere alcune delle destinazioni di Ryanair. Ovviamente gli scali più importanti sono quelli delle grandi città, ossia Milano con l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio e Malpensa e Roma con Roma Ciampino e Roma Fiumicino.

Con le nuove 53 destinazioni, che saranno tutte attive entro il 2019, ogni città d’Italia aumenta i suoi collegamenti. Da Napoli saranno nove le nuove mete raggiungibili: Malaga (Spagna), Bordeaux, Marsiglia e Nantes (Francia), Exeter (Gran Bretagna), Cork (Irlanda), Creta e Rodi (Grecia), Marrakech (Marocco).

Dallo scalo di Cagliari ci saranno 6 nuove destinazioni: Budapest (Ungheria), Porto (Portogallo), Siviglia e Valencia (Spagna), Dublino (Irlanda), Baden (Germania). Anche dall’aeroporto di Treviso sono 6 le nuove rotte: Bordeaux (Francia), Praga (Repubblica Ceca), Fez (Marocco), Manchester (Gran Bretagna), Siviglia (Spagna) e Vilnius (Lituania).

Dall‘aeroporto di Bologna si potranno raggiungere 5 nuove mete: Marsiglia (Francia), Amman (Giordania), Londra Luton (Gran Bretagna), Corfù (Grecia), Kaunas (Lituania).

Dai due scali di Milano c’è un aumento in tutto di 7 rotte. Da Bergamo Orio al Serio le nuove rotte saranno 5: Faro (Portogallo), Amman (Giordania), Brno (Repubblica Ceca), Sofia (Bulgaria), Southend (Gran Bretagna). Da Milano Malpensa 2 nuove destinazioni: Kaunas (Lituania) e Tenerife (Spagna).

Da Bari si potrà andare ora a Bordeaux (Francia), Budapest (Ungheria) e Praga (Repubblica Ceca); da Catania invece aperte le rotte per Atene (Grecia), Marrakech (Marocco) e Siviglia (Spagna). Anche da Palermo sono tre le nuove destinazioni: Bruxelles (Belgio), Colonia (Germania) e Atene (Grecia).

Due nuove mete da Pescara (Bucarest e Praga) e da Pisa (Bruxelles e Praga).

Nel già lungo elenco di mete raggiungibili da Roma Fiumicino è stata aggiunta Rodi e da Roma Ciampino è stata aggiunta Poznan (Polonia). Una nuova meta anche da: l’aeroporto di Brindisi verso Memmingem in Germania; dall’aeroporto di Torino a Fez in Marocco; da Lamezia Terme si potrà volare per Malta e da Venezia si potrà raggiungere Londra Southend.

Continua a leggere le nostre notizie: seguici su Google News!