CONDIVIDI
Bologna-Roma
(Websource)

Bologna-Roma 2 a 0, scoppia la protesta dei tifosi romanisti: “Andate a lavorare”. 

Continua il bruttissimo periodo per la Roma di Eusebio Di Francesco che dopo la sconfitta in Champions League contro il Real Madrid esce con zero punti anche dal Dall’Ara di Bologna. La squadra di Inzaghi, anch’essa in forte crisi di risultati, ribalta i giallorossi con due gol. La Roma appare senza idee, con giocatori spaesati che vagano per il campo. Di Francesco urla e sbraita, ma come sottolineano anche i telecronisti di Sky l’impressione è che i giocatori non lo ascoltino e non facciano nulla di quello che lui chiede. Negli ultimi minuti di partita i tifosi romanisti giunti in massa a Bologna hanno perso la pazienza e hanno iniziato ad intonare cori inequivocabili con il classico: “A lavorare, andate a lavorare”. Secondo chi segue la Roma anche in settimana pare che anche già dagli allenamenti Di Francesco avesse visto i suoi spenti senza la necessaria grinta. Se da un lato è vero che la Roma ha perso giocatori importanti rispetto all’anno scorso questa non può di certo essere una scusa per i risultati di questo inizio disastroso di stagione. Sotto l’occhio della critica ci sono tutti: giocatori, allenatore e società nella persona del direttore sportivo Monchi.