CONDIVIDI

Un violentissimo terremoto, partito dalla città di Guayaquil, ha colpito Ecuador e Cile: il video del sisma è davvero impressionante

Un violento terremoto ha colpito prevalentemente l’Ecuador, facendo tremare praticamente mezzo Sudamerica, con contraccolpi che sono arrivati fino in Cile. Anche perché ce n’è stato anche un altro al confine tra Colombia e Panama. Le scosse sismiche sono state entrambe confermate dalla USGA, l’ente che controlla i movimenti tellurici in tutta l’area, e l’intensità rilevata è parecchio importante: sarebbe una magnitudo di 5,8 quella registrata in Ecuador e in Cile, mentre è di 5,5 quella dell’altro terremoto. L’epicentro è stato localizzato ad Est di Guayaquil, la città maggiormente popolata di tutto l’Ecuador, ma anche nella capitale Quito si sono avvertiti con insistenza dei tremori che hanno terrificato la popolazione: “Il mio palazzo ha tremato parecchio, e abito nella zona Nord di Quito“, ha detto una residente ecuadoregna, e su internet hanno preso a girare video delle scosse e degli oggetti che tremavano. Nel video proposto dal giornale britannico ‘Express’ si vede nitidamente una ripresa di una telecamera di sorveglianza che mostra la terra nei pressi della strada che trema in maniera molto vistosa ed alcuni abitanti che scappano via.

Terremoto in Ecuador nell’Anello di Fuoco, i dettagli

Una bella “botta”, quella che hanno avuto gli abitanti dell’Ecuador, con un terremoto di magnitudo 5,8 verificatosi dalle parti di Guayaquil, con una profondità di 93 chilometri. Nella zona di 100 km dal sisma, dove si è avvertito con più forza, vive una popolazione stimata di circa 2 milioni di persone. Non è certo una novità: la vastissima area dell’Oceano Pacifico, chiamata “Anello di Fuoco” per la vicinanza ad alcuni vulcani, è una zona fortemente sismica e spesso si verificano eventi simili e qualche pericolosa eruzione vulcanica. Si stima che circa il 90% della quantità di terremoti al mondo provenga proprio dall’area limitrofa. Al momento non è stato reso ancora noto se si sono verificati gravi danni a cose o persone.