CONDIVIDI
Burt Reynolds
(Archivio)

E’ morto l’attore Burt Reynolds. Aveva 82 anni. Ne dà notizia il suo manager, Erik Kritzer, che ha riferito quanto accaduto stamattina a The Hollywood Reporter. Reynolds è morto al Giove Medical Center in Florida.

Burt Reynolds, la filmografia completa

  • Area B2: attacco! (Armored Command), regia di Byron Haskin (1961)
  • Navajo Joe, regia di Sergio Corbucci (1966)
  • El Verdugo (100 Rifles), regia di Tom Gries (1969)
  • Sam Whiskey, regia di Arnold Laven (1969)
  • Il trafficante di Manila (Impasse), regia di Richard Benedict (1969)
  • Quattro bastardi per un posto all’inferno (Caine), regia di Samuel Fuller (1969)
  • Tropis – Uomo o scimmia? (Skullduggery), regia di Gordon Douglas (1970)
  • … E tutto in biglietti di piccolo taglio (Fuzz), regia di Richard Colla (1972)
  • Un tranquillo weekend di paura (Deliverance), regia di John Boorman (1972)
  • Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere) (Everything You Always Wanted to Know About Sex* (*But Were Afraid to Ask)), regia di Woody Allen (1972)
  • La violenza è il mio forte! (Shamus), regia di Buzz Kulik (1973)
  • L’uomo che amò Gatta Danzante (The Man Who Loved Cat Dancing), regia di Richard C. Sarafian (1973)
  • McKlusky, metà uomo metà odio (White Lightning), regia di Joseph Sargent (1973)
  • Quella sporca ultima meta (The Longest Yard), regia di Robert Aldrich (1974)
  • Finalmente arrivò l’amore (At Long Last Love), regia di Peter Bogdanovich (1975)
  • Un uomo da buttare (W.W. and the Dixie Dancekings), regia di John G. Avildsen (1975)
  • Un gioco estremamente pericoloso (Hustle), regia di Robert Aldrich (1975)
  • In tre sul Lucky Lady (Lucky Lady), regia di Stanley Donen (1975)
  • Gator, regia di Burt Reynolds (1976)
  • Vecchia America (Nickelodeon), regia di Peter Bogdanovich (1976)
  • L’ultima follia di Mel Brooks (Silent Movie), regia di Mel Brooks (1976)
  • Il bandito e la “Madama” (Smokey and the Bandit), regia di Hal Needham (1977)
  • Gioco da duri (Semi-Tough), regia di Michael Ritchie (1977)
  • La fine… della fine (The End), regia di Burt Reynolds (1978)
  • Collo d’acciaio (Hooper), regia di Hal Needham (1978)
  • E ora: punto e a capo (Starting Over), regia di Alan J. Pakula (1979)
  • Taglio di diamanti (Rough Cut), regia di Don Siegel (1980)
  • Una canaglia a tutto gas (Smokey and the Bandit II), regia di Hal Needham (1980)
  • La corsa più pazza d’America (The Cannonball Run), regia di Hal Needham (1981)
  • Paternity, regia di David Steinberg (1981)
  • Pelle di sbirro (Sharky’s Machine), regia di Burt Reynolds (1981)
  • Il più bel Casino del Texas (The Best Little Whorehouse in Texas), regia di Colin Higgins (1982)
  • Amici come prima (Best Friends), regia di Norman Jewison (1982)
  • Stroker Ace, regia di Hal Needham (1983)
  • Smokey and the Bandit part 3, regia di Dick Lowry (1983) – cameo
  • I miei problemi con le donne (The Man Who Loved Women), regia di Blake Edwards (1983)
  • La corsa più pazza d’America n. 2 (Cannonball Run II), regia di Hal Needham (1984)
  • Per piacere… non salvarmi più la vita (City Heat), regia di Richard Benjamin (1984)
  • Scherzare col fuoco (Stick), regia di Burt Reynolds (1985)
  • Black Jack, regia di Dick Richards (1986)
  • Malone – un killer all’inferno (Malone), regia di Harley Cokeliss (1986)
  • Poliziotto in affitto (Rent-a-Cop), regia di Jerry London (1987)
  • Cambio marito (Switching Channels), regia di Ted Kotcheff (1988)
  • Il corpo del reato (Physical Evidence), regia di Michael Crichton (1989)
  • Ladro e gentiluomo (Breaking In), regia di Bill Forsyth (1990)
  • I protagonisti (The Player), regia di Robert Altman (1992)
  • Un piedipiatti e mezzo (Cop and ½), regia di Henry Winkler (1993)
  • Raven – Giochi di guerra (Raven), regia di Russell Solberg (1994)
  • La storia di Ruth, donna americana (Citizen Ruth), regia di Alexander Payne (1996)
  • Inganno diabolico (The Maddening), regia di Danny Houston (1996)
  • Striptease, regia di Andrew Bergman (1996)
  • Il tempo dei cani pazzi (Mad Dog Time), regia di Larry Bishop (1996)
  • Il mio amico Frankenstein (Frankenstein and Me), regia di Robert Tinnell (1997)
  • Mr. Bean – L’ultima catastrofe (Bean), regia di Mel Smith (1997)
  • Boogie Nights – L’altra Hollywood (Boogie Nights), regia di Paul Thomas Anderson (1997)
  • Pups, regia di Ash (1999)
  • Stringer, regia di Klaus Biedermann (1999)
  • Mistery, Alaska, regia di Jay Roach (1999)
  • The Crew – I soliti amici (The Crew), regia di Michael Dinner (2000)
  • The Last Producer, regia di Burt Reynolds (2000)
  • Driven, regia di Renny Harlin (2001)
  • Tentazione mortale (Tempted), regia di Bill Bennett (2001)
  • Hotel, regia di Mike Figgis (2001)
  • The Hollywood Sign, regia di Sönke Wortmann (2001)
  • Snapshots – Momenti magici (Snapshots), regia di Rudolf van den Berg (2002)
  • Cuore di lupo (Time of the Wolf), regia di Rod Pridy (2002)
  • Senza pagaia (Without a Paddle), regia di Steven Brill (2004)
  • L’altra sporca ultima meta (The Longest Yard), regia di Peter Segal (2005)
  • Hazzard, regia di Jay Chandrasekhar (2005)
  • End Game, regia di Andy Cheng (2006)
  • In the Name of the King (In the Name of the King: A Dungeon Siege Tale), regia di Uwe Boll (2007)
  • Randy and the Mob, regia di Ray McKinnon (2007)
  • Deal – Il re del poker (Deal), regia di Gil Cates Jr (2008)
  • A Bunch of Amateurs, regia di Andy Cadiff (2008)
  • The Last Movie Star, regia di Adam Rifkin (2017)

Leggi tutte le nostre notizie su Google News