CONDIVIDI
(Istock/Archivio)


Ora legale, abolizione dell’ora solare e del cambio: come funziona.
A seguito del sondaggio sottoposto ai cittadini dell’Ue, la Commissione Europeaha depositato la proposta di abolizione al parlamento europeo. Saranno ora i governi dei singoli Paesi a decidere.

Ora legale, la proposta di abolizione dell’ora solare è stata depositata dalla Commissione Europea

La Commissione Europea tra luglio e agosto ha sottoposto 4,6 milioni di persone ad un sondaggio per comprendere l’efficaci dell’ora legale. Tale sondaggio, per altro il più partecipato nella storia della UE, ha prodotto un risultato schiacciante: l’84 per cento dei partecipanti ha richiesto l’abolizione del cambio orario tra legale e solare e si è pronunciato a favore l’abolizione dell’ora solare e per il mantenimento dell’ora legale per tutti e 12 i mesi dell’anno. L’ora legale è la consuetudine, relativa al periodo estivo, di spostare avanti di un’ora le lancette degli orologi per sfruttare meglio la luce del sole.
La Commissione Europea ha così depositato la proposta di abolizione al parlamento europeo.
Poco prima che la proposta venisse depositata, Jean-Claude Juncker aveva sottolineato, in un’intervista rilasciata ad un quotidiano tedesco, come fosse necessario rispettare il volere dei cittadini. La decisione finale spetta però a questo punto ai governi dei singoli Paesi.

La decisione sull’abolizione del cambio tra ora legale e ora solare spetta ora ai governi dei singoli Paesi

Cosa si dovrebbero aspettare gli abitanti del nostro Paese se se l’Italia decidesse di adottare solamente l’ora legale a scapito di quella solare? Il tramonto del sole avverrebbe più tardi, ma sarebbe d’altro canto buio fino alle 9 del mattino nel periodo invernale, orario nel quale prendono avvio le maggior parte delle attività lavorative.
A circa metà strada fra Polo Nord ed Equatore, nel nostro Paese non varia moltissimo la durata delle giornate nel periodo estivo o in quello invernale. Più vicini al Polo Nord, i Paesi invece dell’Europa settentrionale godono di giornate estive molto dilatate. L’ora legale accentua dunque un fenomeno già presente, portando a risparmi energetici molto ridotti.
Per abolire la direttiva ci vorrà a questo punto un procedimento che richiede l’approvazione sia del Parlamento che del Consiglio della UE, dove sono presenti tutti i governi dei 28 stati dell’Unione.
BC

Leggi anche –>Ora legale tutto l’anno, sarà abolita l’ora solare dall’Unione Europea
–>Ora solare addio, ecco chi dovrà prendere la decisione finale