CONDIVIDI
Er-Medici in prima linea
(Websource)

Vanessa Marquez, attrice famosa per il ruolo in ‘Er-Medici in prima linea’, è stata uccisa dalla Polizia nella sua abitazione a Pasadena, Los Angeles.

Vanessa Marquez, attrice nota al grande pubblico per il ruolo di Wendy Goldman nella serie capostipite del genere “Medical Drama” che ha lanciato sul grande schermo George Clooney, è stata uccisa da due agenti di polizia intervenuti sul luogo per una richiesta di assistenza medica formulata dai vicini della donna. Secondo quanto riferito dai due agenti della polizia di Los Angeles giunti sul luogo (l’attrice abitava a Pasadena, periferia di Los Angeles), i vicini dell’attrice avevano chiamato l’ambulanza poiché preoccupati dalle sue condizioni di salute.

Il loro intervento si è reso necessario quando Vanessa ha fatto resistenza rifiutando l’assistenza medica. Gli agenti hanno cercato di convincere la donna a farsi aiutare, ma questa ha puntato contro di loro una pistola a piombini d’acciaio (molto simile ad una semi automatica) e gli agenti le hanno sparato colpendola in pieno petto, pensando che si trattasse di un’arma da fuoco vera. L’attrice è stata portata in ospedale in codice rosso, ma quando è giunta nella struttura non c’era più nulla da fare ed i medici ne hanno dovuto dichiarare il decesso.

ER
(Archivio)

Vanessa Marquez: la depressione e l’ossessione da shopping dopo Er-Medici in prima linea

Giunta all’attenzione del grande pubblico per la partecipazione alla serie cult ‘Merlose Place‘, Vanessa Marquez si era consacrata con il ruolo di Wendy Goldman, nella serie (anch’essa cult) ‘Er-Medici in prima linea’. La sua presenza nella famosa serie Tv si è conclusa improvvisamente, e solo di recente si era scoperto che l’influenza di George Clooney (almeno secondo le accuse di Vanessa) era stata decisiva in tal senso. Qualunque sia la verità su questa vicenda, la carriera dell’attrice aveva subito un arresto e l’ultima produzione di livello a cui aveva partecipato era il film del 2000 ‘Under Suspicion‘ in cui faceva un cameo come cantante (era molto apprezzata per le sue doti canore).

Da tempo l’attrice era affetta da una forte forma di depressione che si era associata allo shopping compulsivo e l’aveva portata a dilapidare gran parte dei suoi guadagni. Proprio le crisi depressive ed un comportamento fuori dalla norma sono stati le motivazioni che hanno indotto i vicini di casa a chiamare aiuto per farle prestare assistenza medica.

Leggi le nostre notizie su Google News