CONDIVIDI

previsioni meteo

L’estate ha i giorni contati: ecco quando finisce. Temperature giù di 10 gradi

Dopo giorni di temporali il ritorno dell’Alta Pressione ha fatto tornare il sorriso a molti, specie a quelli che in vacanza dovevano ancora andarci. Il sole è tornato a splendere su tutta Italia con temperature anche molto calde con picchi fino a 36 gradi. Insomma valori da estate piena. Ma durerà tutto molto poco: l’autunno è infatti dietro l’angolo.

Fino a venerdì 31 da Nord a Sud il bel tempo la farà da padrone e avremo lo sgradito ritorno dell’afa. Sono attesi 33 gradi sulla Pianura Padana, 31 gradi a Milano, 33 a Roma e addirittura 36 gradi a Firenze. Rovente la Puglia con i suoi 34 gradi, meglio altrove al Sud dove non si supereranno i 31 gradi.

Le minime si manterranno al di sotto dei 20 gradi al Nord e al Centro, leggermente di più al Sud, ma saranno comunque valori accettabili che garantiranno delle notti fresche. Insomma, niente a che vedere con le notti tropicali che abbiamo sopportato quest’estate. Ma questo quadro estivo durerà fino al 31 agosto, poi arriverà l’autunno.

Arriva l’autunno a settembre: finisce l’estate 2018

La prima decisa spallata all’estate 2018 l’ha data la Burrasca di Ferragosto. Da lì la cortina di ferro dell’anticiclone è crollata e l’Italia è diventata preda di Basse pressioni, cicloni e correnti atlantiche. Il finale di agosto con un tempo relativamente stabile e caldo è l’ultimo regalo della stagione. Con il 31 agosto si conclude, definitivamente, l’estate 2018, arriva quella che si può definire la Burrasca di fine estate.

Venerdì 31 agosto un vortice ciclonico molto intenso piomberà sull’Italia spazzando via l’Alta Pressione e l’afa e portando temporali e aria molto fresca di origine scandinava. Dapprima al Nord, poi sabato 1 settembre scenderà al Centro soprattutto sul versante Tirrenico. Domenica 2 settembre i temporali riguarderanno il Nord Est, tutto il centro comprese le regioni tirreniche, la Campania e la Sardegna. Resisterà ancora parte del Sud dove ci sarà il sole, ma Lunedì 3 settembre il ciclone scenderà verso il meridione e martedì 4 anche gran parte del Sud avrà piogge o nuvole intense, mentre al Nord spunterà il sole.

Temperature: diminuzione di 10 gradi da inizio settembre

Ma al di là delle piogge il dato più importante è la drastica riduzione termica con temperature che scenderanno anche di 10 gradi. Venerdì 31 il calo sarà soprattutto al Nord, Sabato 1 settembre le temperature scenderanno dove pioverà ed entro Domenica 2 settembre assisteremo ad una notevole diminuzione su quasi tutta l’Italia. Al Nord le massime non supereranno i 23 gradi, a Bologna appena 20 gradi, un po’ più caldo a a Firenze nonostante la pioggia con i suoi 27 gradi, a Roma domenica 2 settembre la massima sarà di appena 23 gradi, ben 10 in meno rispetto a questi giorni, a Perugia appena 19 gradi di massima, a Napoli 24 gradi. La settimana successiva quando le piogge raggiungeranno anche il Sud, sebbene a macchia di leopardo, la colonnina di mercurio non salirà oltre i 28 gradi.