CONDIVIDI

A Rovigo un ragazzino che stava giocando vicino al Po è caduto in acqua e risulta disperso.

A Bergantino, in provincia di Rovigo, un minorenne era intento a giocare con degli amici, suoi coetanei, lungo l’argine del Po quando è stato rapito dall’acqua e non è più riuscito a tornare a riva. Il ragazzino stava giocando nella galena con gli altri 4, fra il letto del Po ed il suo argine, ma improvvisamente è stato trascinato insieme ad un altro dei suoi compagni dalle acque del fiume. Il suo amico, grazie alla prontezza dei soccorsi, allertati dai passanti, è stato tratto in salvo mentre il ragazzino risulta disperso.

Leggi anche —> Aosta: valanga travolge due sciatori, un morto e un disperso

Le ricerche per ritrovare il ragazzino scomparso nelle acque del Po sono in corso

I vigili del fuoco sono in totale spiegamento di forze nella speranza di riportare a casa, sano e salvo, il minore inghiottito dalle correnti del fiume Po mentre giovava con gli amici nella golena. Gli agenti stanno setacciando la zona dall’alto con un elicottero e sono sul Po con un gommone. Anche i sommozzatori stanno perlustrando l’area senza sosta ma, per il momento, non vi è alcuna traccia del minore.

Non vi è alcuna prova che il minorenne sia ancora in vita ma, fortunatamente, almeno l’altro ragazzino coinvolto nell’incidente è stato portato in salvo e potrà tornare dai suoi genitori. Il ragazzo sopravvissuto alla corrente deve la sua salvezza al fatto che, alcuni passanti, si siano resi conto della situazione ed abbiano subito allertato le autorità competenti.

Leggi anche —> Bambino disperso sul litorale di Bibione è stato ritrovato vivo ed in buona salute

Le ricerche nel tratto del fiume continueranno ma le speranze di sopravvivenza per il ragazzino disperso ed ancora in acqua si fanno, mano mano che il tempo scorre, sempre più flebili.

Marta Colanera