CONDIVIDI
Macerata fabbrica
(Instagram)

Piediripa, frazione di Macerata, fabbrica in fiamme: una nube di fumo in città e nei comuni limitrofi, si vede anche a distanza di chilometri.

Un incendio, con fiamme alte e soprattutto una densa nuvola di fumo, è esploso intorno alle 16.30 a Piediripa, frazione di Macerata dove sono presenti una zona industriale e un’ampia zona commerciale, con decine di negozi. Coinvolta l’azienda Orim. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco, mentre un odore acre si sente anche a qualche chilometro di distanza e diversi testimoni parlano di continue esplosioni.

VIDEO NEWSLETTER

Leggi anche –> Oppeano: colorificio in fiamme, paura e allerta del sindaco – VIDEO

Fabbrica in fiamme a Macerata: cosa sta accadendo?

Su Instagram e sui social network il tam tam dei tanti utenti che si chiedono cosa stia accadendo. L’invito è quello a non uscire di casa e a tenere chiusi gli infissi. Oltre a diverse squadre di vigili del fuoco, sul posto sono giunti anche i militari dell’Arma dei Carabinieri. La situazione più critica, oltre che nella frazione Piediripa, anche nella vicina Corridonia.

Non si hanno notizie su persone che possano essere coinvolte nell’incendio di ampie proporzioni. La Orim di Piediripa si occupa di recupero e smaltimento di rifiuti industriali. Sul loro sito si legge: “Siamo l’unica azienda sul mercato italiano in grado di proporre, in qualità di tecnico e consulente per le più importanti raffinerie petrolifere, una nuova tecnologia che concorre al miglioramento della performance dei catalizzatori presenti nelle unità FCC (Fluid Catalytic Cracking) cuori pulsanti del processo di raffinazione del petrolio”.