CONDIVIDI
mondiali-2018-russia-chi-vincera-pronostici-squadra-favorita
iStock

Mondiali 2018 Russia: chi vincerà? Ecco i pronostici e la squadra favorita secondo l’intelligenza artificiale.

Siamo nel pieno dei Mondiali 2018 in Russia, le partite si stanno susseguendo una dopo l’altra e le squadre stanno cercando di fare il possibile per conquistarsi un posto negli ottavi di finale, poi nei quarti, nella semifinale e, si spera, anche nella finale domenica 15 luglio 2018. Si arriverà così alla fine dei Mondiali 2018 in Russia e iniziano ad esserci già i pronostici sul vincitore.

Mondiali 2018 Russia: la squadra vincitrice

Questa volta però a farli non è una persona o un esperto, ma l’intelligenza artificiale in grado di fare complicatissimi calcoli statistici. Chi vincerà i Mondiali 2018 in Russia? Secondo l’intelligenza artificiale sarà la Spagna. L’intelligenza artificiale che ha creato questo pronostico è stata messa a punto dagli esperti della Technical University di Dortmund e Monaco di Baviera in Germania e molti di voi potrebbero dire che una squadra come quella spagnola che quest’anno ha veramente tutti i numeri per poter vincere i Mondiali 2018 in Russia non sia chissà quale previsione particolare, ma il computer dotato di intelligenza artificiale che elaborato questo pronostico ha analizzato numerosi fattori come: gli avversari, l’età media dei cacciatori, il numero dei trofei vinti e persino la composizione demografica del paese di provenienza.

Squadre favorite per la vittoria ai Mondiali 2018 di Russia

Come riporta a Focus tutti questi calcoli, integrati l’uno con l’altro hanno dato origine ad una squadra favorita per trionfare ai Mondiali 2018 in Russia ed è proprio la Spagna ad essere la nazionale favorita per diventare campione del mondo con una probabilità di successo del 17,8%.

Al secondo posto tra le favorite per la vittoria ai Mondiali 2018 in Russia abbiamo la Germania è al terzo il Brasile. Ovviamente le squadre con meno speranza sono quelle che anche noi non avevamo praticamente mai visto i mondiali come Arabia Saudita, Iran, Panama E Giappone ovviamente però queste sono statistiche tecniche e come sappiamo il calcio è fatto da 11 giocatori che possono cambiare le sorti della partita in pochissimi minuti con un calcio sbagliato una scivolata un improvviso guizzo di genio e fantasia quindi per vedere se l’intelligenza artificiale veramente avrà ragione bisogna aspettare il 15 luglio con la fine dei Mondiali 2018 in Russia.

S.Marvaldi